Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

CELPACT — Risultato in breve

Project ID: 31038
Finanziato nell'ambito di: FP6-AEROSPACE
Paese: Germania

Il miglioramento delle strutture a sandwich per gli aeromobili

Sono stati sviluppati nuovi materiali e nuove tecnologie da utilizzare per la produzione delle future strutture a sandwich degli aeromobili, che potrebbero garantire una maggiore sicurezza, pulizia e silenziosità nel trasporto aereo.
Il miglioramento delle strutture a sandwich per gli aeromobili
Attualmente, i flap delle ali e gli scomparti per i bagagli a mano degli aeromobili sono realizzati con pannelli strutturali a sandwich, realizzati con due sottili lamine esterne (pelli) che racchiudono un'anima spessa ma leggera. In generale, i materiali delle pelli sono costituiti da compositi in fibra di carbonio, mentre quelli dell'anima sono costituiti da schiume polimeriche o strutture aramidiche a nido d'ape; i componenti più critici con una maggiore capacità di assorbimento dell'energia possono essere costituiti da anime e pelli in alluminio.

In ogni caso, tuttavia, la funzione principale dell'anima è quella di contenere i pesi e i costi, ma il nucleo deve essere abbastanza rigido da mantenere la distanza tra le pelli che sopportano il carico. Più pesanti sono gli aeromobili, più carburante consumano, per cui la riduzione del peso è importante, ed è proprio questo l'obiettivo del progetto Celpact ("Cellular structures for impact performance"), finanziato dall'UE: ridurre i pesi adoperando nuovi materiali che presentano un buon rapporto tra peso e resistenza.

Il team del progetto ha lavorato allo sviluppo di nuove anime leggere con proprietà migliori, fatte di metalli e compositi, cercando anche di progettare tecniche di produzione di nuova generazione per strutture e materiali cellulari in metalli e ibridi in composito.

Con il progetto, ad esempio, sono state sviluppate strutture di anime con una tecnica rivoluzionaria denominata fusione selettiva a laser, che sfrutta il laser per fondere particelle di polvere per formare un materiale solido con acciaio inox, titanio e superleghe basate sul nichel; questa tecnica può essere utilizzata per produrre anime di tipo complesso che in precedenza erano molto difficili da realizzare.

I nuovi materiali in sandwich consentiranno la fabbricazione di componenti per aeromobili più leggeri per strutture sottoposte a carico come la fusoliera e i pannelli delle ali, e questa riduzione dei pesi potrebbe ridurre i consumi di carburante e le emissioni di carbonio per tutta la durata di un aeromobile, la cui vita media è di circa 30 anni.

Informazioni correlate