Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

MOBIDAYS — Risultato in breve

Project ID: 44602
Finanziato nell'ambito di: FP6-SUSTDEV
Paese: Italia

Revisione della ricerca sulle strategie di trasporto

Un progetto finanziato dall'UE ha effettuato finora una serie di conferenze e ha discusso e analizzato i risultati dei progetti focalizzati sulla mobilità sostenibile.
Revisione della ricerca sulle strategie di trasporto
Il progetto Mobidays ("Sustainable mobility days ") ha organizzato una serie di tre conferenze focalizzate sugli esiti dei progetti finanziati dall'UE dedicati al trasporto sostenibile. I partner di progetto hanno iniziato elaborando una definizione lavorativa del trasporto sostenibile, che è stato inoltre utilizzato per verificare i progetti finanziati dalla CE e il loro contributo agli avanzamenti nell'area. La mobilità sostenibile supporta la realizzazione della crescita economica a lungo termine, del benessere sociale e della protezione ambientale.

Ospitata nel Centro per l'ambiente dell'Università Carlo di Praga, la prima conferenza del Mobidays ha avuto lo scopo di evidenziare la valutazione delle tendenze e degli impatti del trasporto e gli sforzi dedicati a interrompere la dipendenza dal petrolio. Sono pertanto stati presentati nove progetti relativi a diverse barriere socio-economiche che ostacolano il trasporto sostenibile. Da un punto di vista economico, queste barriere si concentravano sulla competitività e sugli aspetti dello sviluppo economico. Hanno incluso i costi di trasporto diretto ed esterno, la regolazione dei servizi di trasporto, la determinazione dei prezzi dell'infrastruttura del trasporto e lo sviluppo della pianificazione dell'uso della terra e regionale. Le attività della conferenza sono state preparate allo scopo di presentare le principali scoperte e consigli scaturiti da questi progetti, di discutere i problemi incontrati e di comprendere come possano essere superati. Gli aspetti sociali riguardano soprattutto problemi di equità e accessibilità, come la necessità di strategie di trasporto, per offrire strutture facili da raggiungere, e affinché i vantaggi di queste strategie possano essere socialmente inclusivi.

La conferenza tenutasi a Londra si è concentrata sulla "Ricerca sui veicoli per la mobilità sostenibile", e ha coinvolto progetti collegati all'innovazione dei veicoli e ai temi riguardanti la mobilità urbana, come ad esempio i motori convenzionali a combustione interna, le nuove modalità di combustione, i veicoli ibridi elettrici, quelli a celle di combustibile, la sicurezza dei mezzi e nuovi concetti di progettazione degli automezzi. I relatori hanno descritto gli esiti chiave di vari progetti finanziati dall'UE, in modo tale da stimolare la discussione sui risultati, sulle applicazioni pratiche, sulle insidie e sulle future opportunità di ricerca dell'UE. La conferenza di mezza giornata intitolata "Infrastrutture per la mobilità sostenibile" ha cercato di rivedere i risultati e i mancati raggiungimenti dei progetti di ricerca finanziati relativi alle infrastrutture per la produzione, la trasmissione e la consegna di combustibili alternativi per il trasporto stradale.

La conferenza finale Mobidays di Roma si è concentrata su progetti di dimostrazione su larga scala sulla mobilità sostenibile sia in Europa che a livello internazionale, ha offerto opportunità da condividere e ha discusso i risultati, i conseguimenti e i problemi riscontrati in tali attività.

Il consorzio di Mobidays ha inoltre proposto soluzioni che potevano essere implementate dalla Commissione europea. Esse includevano miglioramenti ai database che potevano essere collegati a strumenti pertinenti sviluppati dalla CE e la determinazione di un nuovo database. Quest'ultimo punto ha permesso di incoraggiare la ricerca attuale e futura fornendo l'accesso a dati, modelli, strumenti sviluppati, resoconti consegnabili e al "Piano per l'utilizzo e la diffusione della conoscenza" dai progetti relativi.

Informazioni correlate