Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

CASTOR — Risultato in breve

Project ID: 502586
Finanziato nell'ambito di: FP6-SUSTDEV
Paese: Francia

Una nuova soluzione per ridurre le emissioni di CO2

Il biossido di carbonio (CO2) emesso nell'atmosfera non deriva solo dal ciclo naturale del carbonio della Terra, ma anche dalle attività umane, specialmente dall'uso di combustibili fossili, e molti scienziati sono giunti alla conclusione che l'aumento delle emissioni di CO2 è una delle principali cause del riscaldamento globale.
Una nuova soluzione per ridurre le emissioni di CO2
La maggior parte delle iniziative mirate a limitare gli effetti sul clima globale si basano sulla riduzione delle emissioni di CO2, ma un mezzo di pari importanza può essere rappresentato dal sequestro della CO2, viste le difficoltà che devono affrontare le industrie e i governi per impedire in tempo il verificarsi di cambiamenti irreversibili e potenzialmente catastrofici del clima.

Il progetto Castor ("CO2, from capture to storage") è stato organizzato per la creazione di nuove tecnologie per la cattura della CO2 post-combustione e lo stoccaggio sicuro, efficace e conveniente di questo gas. Gli obiettivi del progetto, particolarmente ambiziosi, consistevano nella cattura e nello stoccaggio del 10% della CO2 emessa dall'Europa nell'atmosfera, corrispondente grosso modo al 30% di tutta la CO2 rilasciata dalle industrie e dagli impianti per la produzione di energia.

A tal fine, i ricercatori hanno sviluppato materiali, apparecchiature e processi innovativi per la cattura della CO2 dopo la combustione, per ridurre la quantità di calore necessario per la rigenerazione, per diminuire le perdite energetiche e per abbattere i costi degli investimenti. Inoltre, tramite case study sui siti di stoccaggio della CO2 in Austria, nel Mar Mediterraneo, nei Paesi Bassi e nel Mar di Norvegia, i partner del progetto hanno approntato alcune metodologie per la scelta e la gestione dei siti di stoccaggio, con particolare attenzione alla sicurezza e alla convenienza.

I ricercatori hanno infine intrapreso lo sviluppo di una strategia integrata per la definizione dei mezzi con cui catturare, trasportare e stoccare questo gas in Europa, con particolare attenzione all'incoraggiamento all'accettazione di questa soluzione tramite dettagliate analisi tecniche ed economiche volte a sottolineare il rendimento, la sicurezza e i notevoli benefici per l'ambiente.

In sintesi, con il progetto Castor si sono migliorate le attuali metodologie per la cattura e il sequestro della CO2 e sono state fornite nuove tecniche che hanno dimostrato particolari vantaggi dal punto di vista economico e ambientale, per cui l'applicazione dei risultati del progetto dovrebbe rivelarsi particolarmente efficace nella riduzione della quantità di CO2 rilasciata nell'atmosfera, con un impatto positivo a lungo termine sull'economia europea, sulla salute e la sicurezza dei cittadini e dell'ambiente in generale.

Informazioni correlate