Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

ADLAND — Risultato in breve

Project ID: 502793
Finanziato nell'ambito di: FP6-AEROSPACE
Paese: Polonia

Risultati stupefacenti senza danni all'aeroplano

I materiali intelligenti o adattativi sono quelli che rilevano e reagiscono ai cambiamenti dell'ambiente locale in un modo graduale e appropriato come un sistema biologico. Ricercatori finanziati dall'UE hanno applicato la tecnologia dei materiali adattativi al dispositivo di atterraggio che culmina nella prima dimostrazione di volo mai testata di ammortizzatori attivi.
Risultati stupefacenti senza danni all'aeroplano
I materiali piezo-elettrici e magneto-reostatici (MR) sono due tipi di materiali intelligenti che vengono attualmente implementati in numerosi test e molte applicazioni industriali. I materiali piezo-elettrici cambiano le dimensioni in modo reversibile in seguito alla carica elettrica. I fluidi MR possono cambiare in modo reversibile fino a raggiungere quasi la forma solida in una frazione di secondo quando vengono esposti a un campo magnetico.

Il progetto Adland ("Adaptive landing gears for improved impact absorption") ha cercato di sviluppare e testare nuovi concetti utilizzando materiali piezo-elettrici e materiali MR in ammortizzatori adattativi e smorzatori di vibrazioni attivi per il dispositivo di atterraggio. Attualmente vengono utilizzati solo sistemi passivi, con le specifiche e le caratteristiche definite dalle condizioni di carico incontrate più frequentemente. Tuttavia, a causa dei carichi molto vari incontrati durante l'atterraggio, le prestazioni dei sistemi passivi sono spesso meno che ottimali.

I ricercatori si sono concentrati sull'adattamento attivo degli elementi strutturali che assorbono energia, generalmente più affidabili, stabili ed economici rispetto all'assorbimento passivo dell'energia. In particolare, hanno utilizzato sensori che hanno valutato l'impatto potenziale nell'avanzamento e hanno prodotto una reazione nei dissipatori semi-controllabili che variavano con il carico incombente. L'adattamento attivo ha garantito che i requisiti dell'energia esterna venissero ridotti al minimo dato che gli attuatori hanno modificato le forze locali invece di generarne altre.

In breve, i ricercatori hanno sviluppato, caratterizzato e predetto la reazione dei nuovi fluidi MR, incorporandoli in un dispositivo di smorzamento del fluido MR su larga scala. Hanno inoltre prodotto un ammortizzatore valvole di smorzamento piezo-elettrico. Infine, hanno costruito una struttura per la verifica dei cali di tensione che sfrutta lo smorzatore di vibrazioni e l'ammortizzatore, dimostrando le caratteristiche di protezione automatica in caso di guasto. Il nuovo smorzatore MR ha dimostrato un'eccellente controllabilità. Cosa di particolare importanza, hanno eseguito la prima verifica di un ammortizzatore adattativo piezo-elettrico per velivoli.

Ci si aspetta che i risultati del progetto Adland abbiano un impatto significativo sul design e la sicurezza nell'industria dei velivoli e più in generale nel campo dell'assorbimento degli impatti e dello smorzamento delle vibrazioni. Il nuovo sfruttamento dei materiali adattativi per un dispositivo di atterraggio migliorato deve offrire un margine competitivo all'industria aerospaziale europea con effetti positivi per molti altri, dando una spinta agli standard di sicurezza europea e alla sicurezza dei consumatori e offrendo grossi guadagni.

Informazioni correlate