Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

POPA-CTDA — Risultato in breve

Project ID: 502487
Finanziato nell'ambito di: FP6-POLICIES
Paese: Paesi Bassi

Intraprendere percorsi ecologici

L'adozione di tecnologie ecocompatibili nell'industria e nel commercio potrebbe lievitare sensibilmente in presenza di adeguate politiche;
Intraprendere percorsi ecologici
in quest'ottica, l'UE ambisce al ruolo di pioniere nell'adozione di tecnologie più pulite e sta incoraggiando i politici degli Stati membri a impegnarsi per raggiungere questo obiettivo. Con il progetto POPA-CTDA ("Policy pathways to promote the development and adoption cleaner technologies"), finanziato dall'UE, sono state valutate le problematiche pertinenti e gli ostacoli all'adozione di tali tecnologie, ed è stata analizzata l'adozione da parte delle imprese di soluzioni innovative nei trasporti, nell'industria e nell'agricoltura, evidenziando le attività e le iniziative politiche necessarie per "ripulire" questi settori.

Con il progetto, inoltre, è stato organizzato un sondaggio proposto a 350 protagonisti, relativo alle loro iniziative per una tecnologia più pulita. Dagli oltre 100 interessati interpellati, tra cui legislatori, ricercatori, utenti, produttori e distributori di innovazioni ecocompatibili, sono emersi importanti approfondimenti. Nel sondaggio, per la valutazione sono stati inclusi i settori automobilistico, edilizio, celle a combustibile, biocarburanti ed energie rinnovabili, ed è emerso che la maggior parte di coloro che ha partecipato al sondaggio prevede un aumento dell'ecoinnovazione.

Questo risultato è di buon auspicio per il settore delle tecnologie ambientali, specialmente per la creazione di innovazioni nel trattamento delle acque, nel trattamento delle acque reflue e nella strumentazione ambientale. Nei paesi a economia emergente, ad esempio il Brasile, la Cina e l'India, aumenteranno sempre i più i requisiti di igienizzazione, controllo dell'inquinamento e apparecchiature o servizi per l'ambiente.

In quest'ottica, con il progetto POPA-CTDA sono stati compiuti notevoli progressi nella ricerca sulle politiche tecnologiche e ambientali, tramite lo sviluppo di meccanismi per la valutazione degli incentivi e degli ostacoli al commercio allo sviluppo e/o all'utilizzo di tecnologie più pulite. Il progetto ha riguardato anche lo sviluppo di strumenti per la sperimentazione dei meccanismi innovativi delle imprese e per il sostegno ai cambiamenti politici finalizzati all'adozione di tecnologie più pulite. Nel mondo attuale, in cui le informazioni sugli ostacoli e sugli incentivi all'adozione di ecoinnovazioni sono ormai chiare, l'Europa può mirare a questo fondamentale obiettivo e alimentare l'economia globale in maniera sostenibile.

Informazioni correlate