Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

ECODOCK — Risultato in breve

Project ID: 506491
Finanziato nell'ambito di: FP6-SUSTDEV
Paese: Germania

Vernici più ecologiche in alto mare

I pericoli ambientali associati a verniciature e usura rappresentano un argomento scottante per tutti coloro che hanno a che fare con la tinteggiatura degli edifici. Tuttavia, tali aspetti sono particolarmente importanti anche nel caso di rivestimenti utilizzati per proteggere le navi dalla corrosione che ne caratterizza il ciclo di vita.
Vernici più ecologiche in alto mare
Gli effetti ambientali dei rivestimenti marini dipendono in larga misura dalle decisioni prese durante le fasi di pre-produzione e di produzione di una nave che sono, tuttavia, tipicamente basate su questioni economiche. Di recente, i costi di manutenzione, tra cui quelli correlati alla nuova applicazione dei rivestimenti, sono saliti alle stelle a causa di un numero sempre più elevato di norme e di misure legislative.

Il progetto Ecodock ("Environmentally friendly coatings for ship building and ships in operation") è stato concepito allo scopo di sviluppare rivestimenti nuovi, duraturi ed ecologici, in grado di determinare una riduzione sia dei costi di riparazione sia delle incrostazioni delle aree subacquee.

Il team dell'iniziativa ha raccolto informazioni complete sulle caratteristiche delle vernici e dei rivestimenti subacquei, concentrandosi su soluzioni più ecologiche ed economiche. Inoltre, i fautori del progetto hanno sviluppato metodi per la valutazione qualitativa delle vernici marine, determinando un ampliamento della gamma di tecniche esistenti incentrate sulla costruzione di navi finalizzato all'inclusione delle prestazioni durante l'utilizzo e la riparazione delle navi. I ricercatori si sono occupati ulteriormente dei problemi ambientali, prevedendo lo sviluppo di un'idea per una migliore ventilazione durante le operazioni di verniciatura, nonché di una metodologia per la misurazione del consumo energetico. È stato infine creato un software modulare per il monitoraggio delle attività di rivestimento che dovrebbe rendere desuete le vecchie ispezioni basate su tracce cartacee.

Il progetto Ecodock potrebbe facilitare il passaggio graduale verso metodi di rivestimento delle navi sostenibili attraverso l'offerta di una soluzione per i responsabili dei cantieri navali, in grado di garantire risparmi in termini economici e di tutelare, allo stesso tempo, i lavoratori e l'ambiente marino. È fuori dubbio che si tratti di una soluzione ideale per i dirigenti, i lavoratori e il pianeta.

Informazioni correlate