Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

POPBL — Risultato in breve

Project ID: 42936
Finanziato nell'ambito di: FP6-SOCIETY
Paese: Germania

Collegare l'apprendimento alle scelte di carriera e alla vita lavorativa

Un consorzio finanziato dall'UE ha lavorato per rafforzare l'interesse dei giovani verso la scienza e la tecnologia e migliorare la motivazione dei docenti all'insegnamento di queste materie. I risultati del progetto sono stati positivi per l'inclusione di metodi avanzati nelle tecniche didattiche di tutti gli educatori scientifici.
Collegare l'apprendimento alle scelte di carriera e alla vita lavorativa
Il progetto POPBL ("School science teaching by project orientation - improving the transition to university and labor market for boys and girls) si proponeva di presentare nuovi modi per stimolare l'interesse degli allievi verso la scienza grazie alla didattica scientifica in ambito scolastico. Le attività svolte hanno cercato di creare un collegamento con la domanda scientifica e tecnica del settore industriale ed economico, evidenziando lo stretto rapporto esistente tra la ricerca accademica e il mondo del lavoro.

Il metodo di insegnamento delle scienze sviluppato dai ricercatori di POPBL può essere trasferito dall'università alla didattica delle materie scientifiche tramite seminari, durante i quali i docenti imparano come adattare e implementare l'approccio POPBL alla propria situazione di insegnamento specifica. Per un certo periodo, le normali lezioni (di biologia, chimica, informatica, fisica dell'ecologia, scienze e tecnologia) sono state sostituite da lezioni POPBL in tutti i tipi di scuole secondarie, con allievi di età compresa tra 11 e 19 anni. Le università partecipanti erano fortemente orientate alle scienze applicate e avevano intensi contatti con il mondo industriale.

Con risultati al tempo stesso diversi e simili, nel senso che si sono dimostrate indipendenti dalla cultura e dai sistemi scolastici, le misure dei risultati emersi dagli studi pilota svolti in sei paesi hanno mostrato che il progetto POPBL ha il potenziale di sviluppare l'interesse degli studenti verso gli argomenti scientifici. Anche la motivazione degli insegnanti di queste materie è aumentata, grazie ad alcuni elementi della didattica proposta, tra cui l'esposizione ad argomenti sempre diversi e "aggiornati" nell'ambito di un determinato curriculum.

Il metodo POPBL riesce a potenziare le conoscenze pratiche e il know-how scientifico, il trasferimento e l'applicazione delle conoscenze nonché competenze e capacità aggiuntive. Gli studi hanno mostrato risultati di apprendimento generalmente buoni, maggiore conoscenza concreta e un miglioramento dell'acquisizione del know-how rispetto al gruppo di controllo.

Per quanto riguarda le differenze di genere, non è stato possibile stabilire se i vantaggi maggiori abbiano riguardato i ragazzi o le ragazze, tuttavia i risultati indicano che le ragazze hanno tratto maggiori vantaggi dalla didattica POPBL rispetto all'insegnamento tradizionale. Benché i ragazzi abbiano dimostrato maggiore disinvoltura nell'affrontare gli esperimenti "pericolosi", nelle ragazze è stato osservato un metodo di lavoro più strutturato e più orientato ai risultati, con maggiore facilità di lettura, comprensione e svolgimento delle istruzioni. Gli studi pilota hanno indicato nelle ragazze minore fiducia in se stesse per quanto riguarda l'educazione scientifica e una sottovalutazione delle proprie conoscenze del settore.

In generale, i risultati del progetto POPBL hanno mostrato che l'approccio e i metodi adottati possono essere uno strumento molto efficace per stimolare l'insegnamento e l'apprendimento scientifico, oltre che per aumentare la motivazione all'apprendimento e l'acquisizione delle conoscenze.