Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Rafforzare gli sforzi energetici nei Balcani occidentali

I paesi nella regione dei Balcani occidentali hanno tantissimo potenziale inutilizzato per l'applicazione di fonti di energie rinnovabili. Un'iniziativa finanziata dall'UE si è adoperata per unire il mondo industriale e la comunità della ricerca al fine di trovare soluzioni nei casi che le richiedevano, e accelerare l'implementazione delle tecnologie appropriate.
Rafforzare gli sforzi energetici nei Balcani occidentali
Rimuovendo determinate barriere all'implementazione di tecnologie di fonti di energie alternative (RES), i Balcani occidentali potrebbero contribuire significativamente alla sicurezza dell'approvvigionamento energetico in tutta la regione e oltre. Ma qualsiasi mossa in questa direzione deve considerare le specificità della fornitura di energia in aree devastate dalla guerra e isolate.

Il progetto VBPC-RES ("Virtual Balkan Power Centre for Advance of Renewable Energy Sources in Western Balkans") è stato istituito per analizzare dettagliatamente tali specificità e contribuire a spingere in direzione dell'implementazione di RES in tutta la regione. Gli obiettivi si sono concentrati sul trasferimento di know-how rispetto alle tecnologie RES e a identificare importanti imprese finanziatrici, le barriere alla realizzazione e le opzioni disponibili. Il lavoro ha anche posto grande enfasi sulla creazione di consapevolezza e l'offerta di opportunità educative rispetto ai mezzi e ai vantaggi delle RES.

I partner del progetto hanno organizzato una serie di workshop di esperti sulle tecnologie RES e sulle esperienze più significative rispetto alle regioni isolate, e altri workshop su questioni attinenti la regolazione delle RES per ogni paese dei Balcani occidentali. Hanno anche organizzato due sessioni di conferenze scientifiche per generare una discussione sulle tematiche di VBPC-RES, e altre due conferenze per i responsabili decisionali della regione, al fine di creare consapevolezza tra i gruppi di maggior interesse.

I workshop locali si sono tenuti in ciascun paese dei Balcani occidentali per focalizzarsi sulle loro situazioni particolari e rafforzare il collegamento tra responsabili decisionali e comunità scientifica. Infine si sono tenute due scuole estive per studenti incentrate sulle tecnologie RES, per promuovere il ricambio del personale all'interno della regione.

Le attività e l'approccio del progetto hanno portato il loro contributo a fondamentali sviluppi del mercato e a tematiche industriali, nonché a strategie seguite o adottate dai professionisti europei dell'energia. VBPC-RES ha così permesso opportunità uniche di networking per una migliore interazione tra istituti e strutture di ricerca e partner industriali. Questa mossa da sola ha buona probabilità di rafforzare notevolmente il potenziale della ricerca in tutti i paesi dei Balcani occidentali, mentre la cooperazione con gli istituti di ricerca europei contribuirà a integrare le attività regionali di ricerca all'interno dello Spazio Europeo della Ricerca (SER).

Informazioni correlate