Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

EACH-FOR — Risultato in breve

Project ID: 44468
Finanziato nell'ambito di: FP6-POLICIES
Paese: Ungheria

Previsione dei flussi di rifugiati in Europa dovuti ai cambiamenti climatici

Sebbene il cambiamento climatico rappresenti un fenomeno globale, i suoi impatti possono avere una portata ampiamente locale. Mediante la conduzione di nuove ricerche è stato esaminato il rischio della migrazione di massa verso l'Europa dalle regioni vicine.
Previsione dei flussi di rifugiati in Europa dovuti ai cambiamenti climatici
Individui provenienti da tutto il mondo sono costretti ad abbandonare le proprie case, le proprie regioni e persino i propri paesi a causa di problemi di natura economica, sociale e politica. Le inondazioni, le siccità e la conseguente perdita di mezzi di sussistenza fanno sì che le condizioni climatiche rivestano anche un ruolo determinante nella migrazione forzata. Tale aspetto è particolarmente vero per gli agricoltori, i pescatori e gli allevatori di bestiame.

Mentre sono stati effettuati notevoli investimenti nella comprensione della scienza del cambiamento climatico, il cammino verso l'analisi dei relativi effetti, tra cui l'aumento del rischio della migrazione forzata, è ancora lungo. Tuttavia, oggigiorno si assiste ad un'inversione di tendenza in virtù di progetti quali EACH-FOR ("Environmental change and forced migration scenarios") che hanno ricevuto un sostegno finanziario dall'UE.

Sono state analizzate numerose aree problematiche che potrebbero produrre potenziali flussi di migranti spinti verso l'Europa da questioni ambientali. In totale, sono stati selezionati 23 studi di casi, ciascuno dei quali caratterizzato da una diversa combinazione di condizioni climatologiche, geopolitiche e socioeconomiche ed è stata successivamente sviluppata una metodologia in grado di analizzare le cause dirette e indirette della migrazione. Infine, tale approccio è stato applicato agli studi di casi per una gamma specifica di scenari di migrazione ambientale.
%I risultati sono stati discussi a lungo nel corso di una conferenza internazionale, intitolata "Environment, Forced Migration & Social Vulnerability" ("Ambiente, migrazione forzata e vulnerabilità sociale", EFMSV) organizzata dai partecipanti dell'iniziativa EACH-FOR. All'evento sono stati invitati accademici, politici e altre parti interessate. I risultati sono stati condivisi altresì mediante il sito web del progetto, nonché mediante varie pubblicazioni e atti di conferenza.

Il progetto EACH-FOR ha consentito agli esperti di condurre una preziosa analisi sui flussi potenziali di rifugiati spinti in Europa dai cambiamenti climatici. Grazie alle conoscenze apprese, è ora possibile adottare misure finalizzate all'attenuazione degli impatti dello sradicamento di popolazioni su ampia scala.

Informazioni correlate