Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

SYR DARYA — Risultato in breve

Project ID: 26199
Finanziato nell'ambito di: FP6-INCO
Paese: Polonia

Un maggiore impegno per la tutela ambientale

Nell'ambito di un'iniziativa finanziata dall'UE, sono stati condotti studi dettagliati e multidisciplinari sugli ecosistemi del bacino idrografico Syr Darya e delle aree interessate. I risultati del progetto hanno messo in luce gravi problemi e promosso i vantaggi dell'ecoeducazione nell'ottica di un miglioramento delle condizioni.
Un maggiore impegno per la tutela ambientale
Le pratiche di irrigazione nell'ex URSS, insieme ad una politica agricola inadeguata e all'ampio uso di pesticidi, hanno condotto alla contaminazione chimica e all'indebolimento della fertilità del suolo, determinando una riduzione delle rese dei raccolti e influenzando altresì la biodiversità e la salute umana. Sebbene varie organizzazioni si siano occupate dell'analisi e del monitoraggio del bacino idrografico Syr Darya, la mancanza di coordinamento e di fondi non fa ben sperare nel miglioramento delle condizioni.

Il progetto Syr Darya ("Co-ordination of scientific activities towards elaboration of common strategy for environmental protection in Syr Darya River Basin, in Uzbekistan and Kazakhstan") è stato concepito allo scopo di consolidare le informazioni importanti e la cooperazione nelle indagini del bacino idrografico. I partner di progetto hanno sottolineato la necessità del coordinamento delle attività scientifiche finalizzate alla tutela e alla gestione sostenibile dei vari tipi di habitat ai fini del raggiungimento di risultati positivi.

Gli sforzi in questa direzione sono incentrati su studi condotti su varie aree intorno al bacino. Tra i vari aspetti su cui i fautori dell'iniziativa hanno posto l'accento, è possibile annoverare la vita animale, la geologia, l'idrologia e la popolazione. Sono stati inoltre considerati i livelli di consapevolezza locale correlati a questioni di sostenibilità ambientale

e sono state delineate, nell'ambito di un workshop di progetto, quattro aree di studio localizzate in Kazakhstan, ciascuna caratterizzata da condizioni naturali e pressioni antropogeniche diverse. Nell'ambito dello studio, sono stati identificati i principali fattori che rappresentano una fonte di minaccia, tra cui la riduzione del volume di deflusso dei fiumi che conduce ad una carenza di acqua di irrigazione e alla diminuzione della terra arabile a causa della degradazione della copertura del suolo. Si è scoperto che anche i suoli locali e i prodotti agricoli iniziano a dare segni di contaminazione dovuta ai metalli pesanti.

I partner del progetto Syr Darya hanno sottolineato la necessità di portare avanti l'educazione ecologica (EE) nelle regioni analizzate e nel Kazakhstan. Le raccomandazioni vertono sull'integrazione dell'EE nelle pedagogie tradizionali, nelle scuole di tutti i livelli e nell'educazione superiore, nonché sul coinvolgimento delle organizzazioni non governative (ONG), le strutture governative e la cooperazione internazionale. Grazie al progetto, si è giunti altresì alla conclusione in base alla quale un sistema EE unito per i gruppi di tutte le età dovrebbe prevedere nuovi metodi di insegnamento provenienti da vari paesi e un adattamento alle condizioni ecologiche nazionali.

Informazioni correlate