Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

UP2YOUTH — Risultato in breve

Project ID: 28317
Finanziato nell'ambito di: FP6-CITIZENS
Paese: Germania

Una nuova realtà europea: dai giovani per i giovani

Un'iniziativa finanziata dall'UE ha studiato in che modo si è evoluto nel tempo l'effetto dei giovani sul cambiamento sociale e come i cambiamenti che interessano le forme di espressione debbano riflettersi anche nelle politiche di integrazione.
Una nuova realtà europea: dai giovani per i giovani
Il progetto Up2Youth ("Youth - actor of social change") ha cercato di chiarire quali sono i fattori in gioco nel ruolo che svolgono i giovani nel cambiamento sociale. Una rete di partner del progetto dislocati nei vari paesi ha collaborato per integrare le ricerche esistenti e documentare le scelte dei giovani in relazione alle azioni o non azioni in campo sociale, per giungere a una nuova comprensione dei giovani in quanto attori sociali e, sulla base di questo, offrire raccomandazioni politiche.

Up2Youth ha sviluppato il suo approccio in vista di due obiettivi: migliorare la conoscenza teorica delle azioni dei giovani ed esplorare le politiche volte a dare maggiore efficacia alle loro azioni nel contesto sociale. Tra le domande critiche vi erano "Qual è il rapporto tra le decisioni e le strategie di coping dei giovani e le strutture sociali in mutamento?" e "Quali sono le politiche che permettono ai giovani di influire attivamente sul cambiamento sociale?"

Queste domande sono state esaminate in base a tre aree tematiche, scelte come cruciali e rappresentative dello stato dei giovani nelle società europee, ovvero: la genitorialità in giovane età, la transizione verso il lavoro e la partecipazione civica. I gruppi di lavoro hanno raccolto gli studi e i risultati empirici provenienti da vari paesi europei, elaborando un rapporto tematico sulla base del quale hanno selezionato una serie di aspetti fondamentali da sottoporre a un'analisi più approfondita.

L'analisi svolta dal progetto ha fatto emergere numerose evidenze che indicano il contributo fornito dall'azione dei giovani al cambiamento sociale. Le strategie di coping modificano il significato degli aspetti fondamentali dell'integrazione sociale, come famiglia, lavoro e cittadinanza, mentre i giovani lottano per colmare il crescente divario che li separa dalle istituzioni sociali. Nell'interpretare le scelte dei giovani, il progetto ha riscontrato che occorre riconoscere i mutamenti di significato subiti dal concetto di cittadinanza e di partecipazione in relazione al contenuto e alle modalità di espressione.

Un altro punto importante riguarda il profondo cambiamento che ha interessato il lavoro in quanto modalità centrale per giungere all'integrazione sociale. Vi è infatti una nuova realtà che fa da sfondo alla transizione prolungata verso l'età adulta e verso l'integrazione sociale ed etnica e che deve essere considerata e affrontata in termini di politiche.

Up2Youth ha evidenziato lo scollamento tra le modalità con cui le istituzioni si aspettano la partecipazione dei giovani e le priorità e le attività effettive di questi ultimi, Questa situazione indica la necessità di progettare politiche che siano in grado di riconoscere questo nuovo insieme di interessi, esigenze e priorità soggettive. I risultati del progetto hanno quindi offerto un nuovo approccio per le istituzioni già esistenti: all'insegna della flessibilità e della reattività di fronte alle nuove forme di azione sociale e ai processi di integrazione.

Informazioni correlate