Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Strumenti di sicurezza a basso costo per i servizi VoIP

I servizi di telefonia vocale su Internet (VoIP) rendono possibili conversazioni telefoniche mediante reti basate su protocolli Internet. Alcuni ricercatori finanziati dall'UE hanno creato strumenti di miglioramento della sicurezza a basso costo ugualmente preziosi per le piccole e medie imprese (PMI) nonché per il settore VoIP in generale.
Strumenti di sicurezza a basso costo per i servizi VoIP
I servizi VoIP sono simili ai servizi web ed e-mail che utilizzano server disponibili su Internet e basati su tecnologie software e hardware standardizzate e gratuite.

Tra i punti di contatto è possibile annoverare altresì le questioni relative all'affidabilità e alla sicurezza, non solo per quel che concerne i disservizi a livello di reti temporanee o strutturali, di applicazioni software e hardware, ma anche gli attacchi di interruzioni di servizio (DoS).

I ricercatori europei impegnati nel progetto Snocer ("Low cost tools for secure and highly available voice over internet protocol (VoIP) communication services") si sono prefissati l'obiettivo di sviluppare strumenti di miglioramento dell'affidabilità e della sicurezza a basso costo basati sulla cooperazione tra i fornitori di servizi indipendenti (ISP) e sulla tutela della privacy e della sicurezza degli utenti e dei fornitori stessi.

L'iniziativa Snocer era incentrata su ambienti di rete basati su protocolli di inizializzazione sessione (SIP). Sono stati esaminati gli attuali meccanismi di sicurezza SIP insieme ai punti deboli del sistema che lo rendono vulnerabile agli aggressori. Nello specifico, data l'elevata dipendenza del SIP dai server dei sistemi dei nomi di dominio (DNS), il team ha condotto una valutazione degli attacchi sui provider DNS con richieste di avvelenamento del DNS o di indirizzi irrisolvibili.

Al fine di migliorare la cooperazione tra gli ISP, sono stati esaminati due tipi di aggiornamenti di DNS in grado di facilitare la connessione dei clienti a un provider ridondante impostato in caso di errore di una delle entità di elaborazione durante un SIP nonché meccanismi di trasferimento sicuro delle autorizzazioni verso i server di backup.

Gli strumenti di miglioramento della sicurezza creati nell'ambito del progetto Snocer consentono ora ai provider dei servizi VoIP di monitorare le proprie reti, individuare irregolarità ed eseguire automaticamente azioni finalizzate al potenziamento dell'affidabilità e della sicurezza. I costi contenuti rendono questi strumenti particolarmente vantaggiosi per le PMI, mentre le caratteristiche complessive fanno sì che queste tecnologie siano in grado di promuovere un uso diffuso dei servizi VoIP in generale.

Informazioni correlate