Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Le PMI della Slovacchia fanno il loro ingresso nella fucina di progetti dell'UE

Grazie ad alcuni finanziamenti europei, si è provveduto all'organizzazione di corsi di formazione e alla creazione di un sito web al fine di sostenere la partecipazione delle piccole e medie imprese (PMI) della Repubblica slovacca ai progetti del sesto e del settimo programma quadro.
Le PMI della Slovacchia fanno il loro ingresso nella fucina di progetti dell'UE
Sebbene le PMI in Slovacchia rappresentino il fulcro della creazione di posti di lavoro e dell'innovazione, nella fase di avvio di nuovi progetti, esse sono chiamate ad affrontare numerose sfide, tra cui la creazione di nuovi subappalti con grandi aziende, basata sull'adozione di nuovi concetti organizzativi per le reti commerciali e di sistemi tesi a garantire tempi di reazione rapidi ai cambiamenti che caratterizzano lo scenario tecnologico e politico.

Un metodo finalizzato al miglioramento della sostenibilità e della competitività consisterebbe nella partecipazione ai progetti finanziati dall'UE. Tuttavia, i processi di elaborazione di proposte incentrate sugli obiettivi dei programmi e di formulazione delle richieste presentano numerose difficoltà. Il progetto Propass ("Technical assistance to Slovak SMEs in proposal preparation"), opportunamente designato, è stato concepito al fine di soddisfare tale esigenza, soprattutto nell'ambito del Sesto programma quadro (6° PQ).

Lo strumento principale sviluppato nell'ambito del progetto e concepito per un utilizzo da parte delle PMI era un sito web, suddiviso in due parti: quella pubblica e quella interna. Tale sistema faceva sì che il portale web potesse fungere da ambiente collaborativo per lo sviluppo di proposte progettuali. Inoltre, i fautori dell'iniziativa Propass si sono occupati dell'organizzazione di giornate e di workshop informativi, il cui obiettivo principale consisteva nella cooperazione con le università, con gli istituti di ricerca e con i partner stranieri. Tuttavia, alla gestione dei progetti, un vero e proprio punto debole nel portafoglio di numerose PMI, è stato dedicato uno spazio separato.

La partecipazione al programma Propass è stata impressionante: complessivamente, su un totale di circa 400 partecipanti, 76 hanno frequentato i workshop e 19 avevano già avviato dei progetti. Sulla base degli obiettivi del 7° PQ, sono state raccolte 30 idee progettuali probabilmente ancora più interessanti e degne di nota.

Poiché le PMI rappresentano la pietra angolare dell'economia della Repubblica Slovacca e delle attività correlate al settore di ricerca e sviluppo (R&S), i risultati dell'iniziativa Propass hanno incoraggiato la valorizzazione del potenziale non sfruttato nel settore tecnologico del paese.

Informazioni correlate