Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

L'automazione dei velivoli diventa maggiorenne

Protagonisti del settore dell'aviazione si sono riuniti per discutere una migliore automazione dei velivoli e l'atteso aumento della sicurezza.
L'automazione dei velivoli diventa maggiorenne
L'efficienza del trasporto aereo in Europa può migliorare notevolmente attraverso le iniziative per automatizzare il settore e creando i relativi collegamenti. Il progetto AAA ("Aircraft and ATM automation symposium"), finanziato dall'UE, si proponeva di raggiungere tale obiettivo e di migliorare la gestione del traffico aereo (ATM).

Per realizzare i suoi obiettivi, il convegno del progetto ha riunito operatori chiave di vari settori correlati all'operatività dell'aviazione, tra cui rappresentanti delle linee aeree, piloti, organizzazioni ATM, costruttori di velivoli e sviluppatori di sistema. L'iniziativa ha coinvolto anche psicologi, autorità nel settore dell'aviazione, la Commissione europea e l'Associazione internazionale dei trasporti aerei (IATA). L'evento ha richiamato un numero notevole di relatori di alto profilo delle diverse aree coinvolte.

Attraverso il convegno, AAA ha acquisito informazioni su effettive iniziative di automazione e ha stimolato lo scambio di informazioni su progetti di automazione, per farne avanzare lo sviluppo. Ha pubblicato le raccomandazioni e i risultati emersi in un opuscolo inviato quindi a tutti gli operatori chiave.

Il fine ultimo consisteva nell'elevare l'attuale livello di sicurezza, che in media risulta di un incidente mortale ogni quattro settimane. Si prevede che tale cifra aumenti con il raddoppio del traffico aereo dei prossimi anni. Il convegno ha discusso l'evoluzione nell'automazione dei velivoli e dell'ATM per aumentare la sicurezza, tenuto conto anche delle prestazioni dei velivoli senza pilota, ad esempio per il trasporto di merci.

Considerando prioritaria la sicurezza, queste soluzioni fuori dagli schemi potrebbero cambiare il modo con cui le aeromobili volano e consentirebbero di salvare vite umane. Il progetto AAA ha messo in moto l'idea, spianando la via allo sfruttamento dei preziosi risultati del progetto stesso.

Informazioni correlate