Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

ICOMOB — Risultato in breve

Project ID: 516427
Finanziato nell'ambito di: FP6-SUSTDEV
Paese: Finlandia

Un approccio cooperativo per un miglioramento delle operazioni rompighiaccio

Grazie a un progetto europeo incentrato sulla navigazione durante il periodo invernale nel Mar Baltico, sono state migliorate le condizioni delle navi mercantili. I fautori della ricerca hanno messo in evidenza i vantaggi di un'azione concertata per le navi chiamate ad affrontare condizioni di ghiaccio difficili.
Un approccio cooperativo per un miglioramento delle operazioni rompighiaccio
In situazioni meteorologiche così estreme, nel Mar Baltico è spesso necessario imporre restrizioni sul traffico a causa della presenza di risorse rompighiaccio insufficienti. Ciascuno Stato costiero, tra cui l'Estonia, la Finlandia, la Lituania e la Russia, gestisce l'assistenza fornita dalle navi rompighiaccio in modo separato per le navi mercantili che navigano da e verso i propri porti.

I fautori del progetto Icomob ("Icebreaker cooperation on the motorway of the Baltic Sea"), finanziato dall'UE, si sono serviti di uno strumento di simulazione strategica sviluppato in precedenza da applicare all'intero Golfo di Finlandia. L'obiettivo consisteva nell'utilizzare lo strumento modificato allo scopo di ottenere dati comparativi di indicatori che descrivono la necessità di assistenza, il rischio di incidenti, il livello di servizio e di emissioni in vari inverni ghiacciati.

In tal modo, è possibile simulare i trasporti marittimi da e verso i porti costieri in condizioni diverse di inverni ghiacciati, di restrizioni e di volumi di traffico. Le simulazioni sono state incentrate sulle operazioni condotte da navi rompighiaccio nazionali separate e sulle operazioni di tutte le navi rompighiaccio sulla base di una cooperazione internazionale. Tali metodi hanno reso possibile il calcolo dei tempi di attesa medi per le navi con un livello di servizio massimo di quattro ore considerato sufficiente per le navi mercantili.

I risultati dello studio hanno rivelato che le risorse rompighiaccio possono essere utilizzate in modo più efficace se le operazioni sono gestite in modo coordinato. Ad esempio, è possibile raggiungere lo stesso livello di servizio utilizzando da una a due navi rompighiaccio in meno rispetto a quelle utilizzate nel caso in cui ciascuno Stato gestisca le operazioni rompighiaccio in modo separato.

Grazie all'iniziativa Icomob, sono stati messi in evidenza i vantaggi della cooperazione nell'ambito delle operazioni rompighiaccio nell'area del Mar Baltico al fine di garantire una maggiore efficienza.

Informazioni correlate