Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

MONCERAT — Risultato in breve

Project ID: 505541
Finanziato nell'ambito di: FP6-NMP
Paese: Belgio

Nuovi materiali e processi ceramici

Lo sviluppo da parte di ricercatori finanziati dall'UE di nuovi materiali ceramici nanocompositi e l'adattamento di un processo di lavorazione del metallo estremamente accurata per geometrie complesse può ampliare l'applicabilità dei materiali ceramici.
Nuovi materiali e processi ceramici
La classe dei materiali ceramici include molto di più della tradizionale ceramica che noi tutti conosciamo. Oltre al vetro e al cemento silicato, la vasta gamma di materiali ceramici avanzati ha trovato una diffusa applicazione in campi diversi come quello aerospaziale, medico, militare e dei dispositivi per la comunicazione.

I materiali ceramici offrono numerosi vantaggi ad altri materiali a causa della loro elevata resistenza all'usura e alla corrosione combinata ad una bassa densità. Inoltre, i materiali grezzi sono abbondantemente disponibili a basso prezzo. La maggior parte dei materiali ceramici viene prodotta mediante la metallurgia della polvere, che causa la necessità di una successiva elaborazione in più della metà dei componenti.

L'adattamento di un processo di lavorazione del metallo esistente per l'utilizzo con materiali ceramici e quindi il miglioramento del mercato potenziale per i materiali ceramici è stato lo scopo che si è prefisso il progetto Moncerat.

La lavorazione a scarica elettrica (EDM) è un processo utilizzato per la lavorazione dei materiali duri che è limitato ai materiali a conducibilità elettrica. Nonostante questa limitazione, consente una precisa produzione di componenti piccoli e con forme strane.

L'applicazione dell'EDM ai componenti ceramici ha richiesto lo sviluppo di nuovi materiali ceramici a conducibilità elettrica combinati ad un'integrazione della tecnologia del processo EDM adattato ai materiali ceramici.

Con l'avvento della nanotecnologia, i ricercatori hanno scoperto che le nanopolveri composte da particelle di dimensioni pari ad atomi o molecole, migliorano le proprietà meccaniche dei prodotti ceramici in cui sono incorporate.

I ricercatori del progetto Moncerat hanno sintetizzato nuove nanopolveri di alta qualità utilizzando la sintesi autopropagante ad alta temperatura (SHS). Di conseguenza, sono stati sviluppati nuovi materiali ceramici compositi tra cui i nanocompositi. La ricerca sugli effetti della microstruttura dei materiali ceramici sul processo EDM ha portato all'integrazione degli effetti del processo nella fase di progettazione dei materiali.

Ci si aspetta che lo sfruttamento commerciale dei risultati di Moncerat faciliti il passaggio dai materiali classici a quelli ceramici, che mostrano spesso proprietà superiori e possono ora essere prodotti più efficacemente. L'allargamento del mercato potenziale per i materiali ceramici deve fornire una spinta all'industria dei materiali ceramici e all'economia dell'UE.

Informazioni correlate