Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

SAL — Risultato in breve

Project ID: 29013
Finanziato nell'ambito di: FP6-CITIZENS
Paese: Lituania

Le società subculturali affiorano in superficie

Gli esperti hanno condotto una ricerca innovativa sul campo relativa alle comunità subculturali nelle società post-sovietiche allo scopo di esaminare i componenti che compongono l'identità culturale e di apportare un contributo significativo ai settori dell'antropologia, della sociologia e della scienza politica.
Le società subculturali affiorano in superficie
La società moderna è costituita da numerosi sottogruppi, ovvero microcosmi di parti che formano il tutto. Pertanto, ai fini di una migliore comprensione della società, si rivela di vitale importanza un esame delle subculture presenti al suo interno. Siamo di fronte precisamente al traguardo raggiunto dai fautori del progetto SAL, finanziato dall'UE, mediante l'analisi delle società post-sovietiche.

Un regime comunista durato mezzo secolo ha causato l'emarginazione dei Paesi post-sovietici dalle rispettive controparti dell'Europa occidentale in termini di patrimonio culturale. Prima di tale fenomeno, la ricerca sulle comunità subculturali all'interno dei Paesi post-sovietici era praticamente inesistente. Il progetto SAL è stato concepito allo scopo di comprendere le modalità di creazione, di operatività e di dissoluzione di questi gruppi. I gruppi subculturali comprendevano le realtà definite dallo stile di vita in termini, ad esempio, di gusti musicali, nonché quelle formate in base all'etnicità e alla religione.

Nel corso di 3 anni sono stati inclusi più di 30 gruppi subculturali in 10 Paesi ed è stato sviluppato un archivio elettronico SAL che ha permesso ai ricercatori di comunicare in modo efficace. I dati si basavano su file audio, immagini e video, nonché su interviste e questionari. Lo studio comprendeva gruppi provenienti da un'ampia gamma di dimensioni di appartenenza e metteva in evidenza la maggiore facilità di studio dei piccoli gruppi in termini di durata della vita. È inoltre degno di nota l'impatto dei gruppi di minore entità sulla società relativamente alla loro influenza sulle idee e sui valori.

Difatti, è proprio ciò che le persone apprezzano che fornisce l'impulso alla formazione dei gruppi, come ha confermato la ricerca condotta nell'ambito del progetto SAL. I ricercatori sono inoltre giunti alla conclusione che la connessione tra i diversi gruppi e la più ampia società di appartenenza è eterogenea e prende in considerazione l'identità, il genere, la cultura e l'orientamento ai valori di un individuo. I dati di ricerca a disposizione potrebbero determinare un rafforzamento della democratizzazione dei Paesi entrati a far parte dell'UE in tempi recenti.

Informazioni correlate