Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

EUEREK — Risultato in breve

Project ID: 506051
Finanziato nell'ambito di: FP6-CITIZENS

Istruzione superiore da attivare

Mentre le istituzioni accademiche nell'UE hanno un'ottima reputazione, la loro espansione imprenditoriale e internazionale può trarre vantaggio da migliori politiche e linee guida finalizzare a mantenere il livello di istruzione.
Istruzione superiore da attivare
Le università in tutta l'UE sono molto rispettate per il ruolo di centri di conoscenza e per l'importantissimo contribuito a una società europea basata sulle conoscenze. Tuttavia, poiché le università nei diversi paesi si presentano con sistemi di finanziamento e dinamiche di pianificazione nazionale molto differenti, è importante garantire che tutti possano contribuire in modo efficace come produttori di conoscenza.

Il progetto Euerek ("European universities for entrepreneurship - their role in the Europe of knowledge") finanziato dall'UE ha indagato sui meccanismi interni di tali istituzioni, allo scopo di produrre raccomandazioni che potrebbero ampliare la produzione di conoscenza.

Il progetto ha analizzato le politiche nazionali di vari paesi e ha condotto studi di casi relativi ad alcune istituzioni, in particolare i processi e le normative riguardanti l'istruzione superiore. Euerek ha rilevato che le attività istituzionali di tipo imprenditoriale prosperano quando le entrate governative sono contenute ma sufficienti per nuove iniziative e quando gli introiti provenienti dalle iniziative giungono a chi si assume i rischi ed è titolare delle idee. È emerso anche che tali attività fioriscono quando le università perseguono aree dove lo sviluppo professionale permanente e le nuove scoperte della ricerca sono ritenuti utili per l'industria o la società.

D'altra parte, il progetto ha rilevato che l'attività imprenditoriale declina quando le entrate di base del governo sono troppo generose oppure quando sono inadeguate per gli investimenti e l'assunzione di rischi. Anche le normative finanziarie restrittive e la cultura accademica sono state un ostacolo all'attività imprenditoriale.

Un'altra conclusione importantissima emersa riguarda il fatto che le attività internazionali potrebbero determinare una maggiore imprenditorialità, anche se si rilevano involuzioni se non viene applicata correttamente. Per spiegare, dal progetto emerge che mentre le università del Regno Unito si affidano agli studenti stranieri e programmi di apprendimento a distanza per generare reddito, le università scandinave sono più altruistiche nelle loro iniziative di espansione internazionale.

Oggi, il modello britannico viene riprodotto in Moldavia, Polonia, Russia e altri paesi, dove mantenere un'istruzione di qualità rappresenta molto più di una sfida. Per conseguire risultati positivi, l'espansione internazionale deve rafforzare il paese ospite e promuovere la collaborazione attraverso gemellaggi, in base a motivazioni altruistiche e non solo in base ai profitti.

L'attività imprenditoriale e l'espansione internazionale sono solo due delle molteplici tematiche chiave analizzate da Euerek. Se dal progetto emergerà un approccio armonizzato e migliori pratiche, l'istruzione superiore in tutta Europa potrebbe risultarne notevolmente migliorata.

Informazioni correlate