Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Un nuovo sistema di screening del farmaco

Una collaborazione europea tra le principali piccole e medie imprese (PMI) ha sviluppato un sistema innovativo per lo screening farmacologico di farmaci candidati ai canali ionici coinvolti in importanti patologie neurologiche e psichiatriche. La suite ha fornito nuovi strumenti software che dovrebbero accelerare l'analisi dei risultati sperimentali e consentire la scoperta di farmaci per i canali ionici.
Un nuovo sistema di screening del farmaco
Lo screening farmacologico spesso può essere un processo laborioso che richiede molto tempo e che coinvolge l'identificazione di bersagli molecolari, l'isolamento e la successiva sperimentazione di vari composti. Un approccio integrato, nel caso in cui il risultato sperimentale possa essere previsto sulla base delle proprietà di destinazione e della struttura chimica del composto, faciliterebbe e velocizzare notevolmente il processo di screening farmacologico.

L'obiettivo principale del progetto ION finanziato dall'UE è stato di sviluppare sistemi tecnici ottimizzati per testare i composti chimici che possono agire sui canali ionici e che potrebbero essere utilizzati a livello terapeutico. I partner hanno affrontato molti aspetti di tale sistema di screening, compreso l'adeguamento di apparecchiature emergente di elettrofisiologia e lo sviluppo di software intelligenti.

È stata generata una piattaforma sperimentale di canali ionici (IONEP) ottimizzata mediante l'utilizzo di un sistema elettrodico destinato a misurare le variazioni della corrente attraverso i canali ionici della membrana. Le informazioni riguardanti i canali ionici sono state integrate in una libreria commentata del progetto, la "ION Target Library" in cui sono stati definiti i canali ionici bersaglio più adatti per la scoperta di farmaci in un dato contesto di malattie.

Similmente, la ION Chemical Library è stata una raccolta prototipo commentata delle strutture chimiche note che mostrano un'attività farmacologica. Sulla base della struttura chimica in relazione a uno specifico canale ionico bersaglio, è stato progettato il software di screening sequenziale "ION Sequential Screening Software" al fine di stimare in silico l'attività farmacologica (IC50) di un dato composto.

La piattaforma ION ha introdotto due importanti innovazioni: un facile accesso a una vasta serie di bersagli e a un efficiente processo di scoperte farmacologiche. Lo sfruttamento di una libreria di strutture molecolari iniziali faciliterà l'analisi rapida dei dati e la progettazione sequenziale di esperimenti futuri, velocizzando l'intero processo.

Informazioni correlate