Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Un attacco all'obesità su più fronti

Un'iniziativa europea ha riunito le forze del mondo accademico e dell'industria per affrontare una delle minacce più insidiose per la salute nel mondo industrializzato: l'obesità.
Un attacco all'obesità su più fronti
L'obesità è ancora un grave problema in numerosi paesi industrializzati. Un'iniziativa quinquennale dell'UE, Diogenes ("Diet, obesity and genes"), ha recentemente concluso uno studio su come prevenire l'obesità dal punto di vista della dieta. Un consorzio di 29 partner in tutta Europa ha integrato i fattori genetici, fisiologici e psicologici coinvolti, al fine di sviluppare regimi sostenibili per evitare l'incremento di peso.

I membri del progetto includevano centri di studio a livello mondiale per dietologia e salute, epidemiologia, nutrigenomica e tecnologia alimentare. Anche l'industria era ben rappresentata da tre dei più importanti produttori alimentari e da cinque piccole-medie imprese (PMI).

Un importante studio d'intervento ha raccolto dati sull'impatto dell'assunzione dei macronutrienti sull'aumento di peso nelle famiglie che soffrono di obesità. I genitori sovrappeso hanno seguito per otto settimane un regime dimagrante basato su un basso apporto calorico. Un altro studio ha analizzato l'effetto dell'indice proteico e glicemico (IG) sulla composizione del corpo dei bambini.

Per identificare tratti psicologici e comportamentali importanti per la predisposizione alla perdita di peso, i ricercatori hanno valutato gli aspetti del mangiare a livello psicosociale e di stile di vita. Un ulteriore aiuto è arrivato dell'introduzione di una tecnologia alimentare che mirava a sviluppare alimenti che facilitassero forti segnali di sazietà ma mantenessero contemporaneamente al minimo l'apporto calorico.

Diogenes ha sviluppato un database centralizzato per la grande quantità di dati raccolti. Per un'analisi ottimale sono state integrate informazioni con valori di IG e carico glicemico in cinque lingue. I risultati del progetto sono stati pubblicati in numerose riviste scientifiche e una diffusione più ampia si è avuta grazie a workshop e conferenze.

Per un supporto su internet, Diogenes ha sviluppato lo strumento online Orbsat ("Obesity risk and behavioural advice screening tool"). Questo nuovo sistema è specificamente progettato per aiutare le persone a identificare potenziali cambiamenti nello stile di vita per la gestione del proprio peso.

La ricerca del progetto Diogenes ha identificato nuovi approcci alla gestione dell'obesità, pronti per essere applicati in tutta Europa.

Informazioni correlate