Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Impianti dentali migliori con meno rifiuti

Alcuni scienziati finanziati dall'UE hanno sviluppato una tecnologia per migliorare l'affidabilità e la riproducibilità degli impianti dentali in titanio, buone notizie per i produttori e per una crescente popolazione anziana.
Impianti dentali migliori con meno rifiuti
La medicina e la tecnologia hanno compiuto grandi progressi negli ultimi cento anni, risparmiando milioni di persone dalla morte precoce dovuta a patologie ormai curabili. La vita più lunga permette a molti di andare in pensione, viaggiare, vedere i nipoti crescere e magari anche sposarsi.

Tuttavia, una vasta popolazione di soggetti anziani è fonte di problemi che non sarebbero altrimenti sorti, come la crescente domanda di impianti dentali per sostenere la carenza di denti e gengive.

Al momento, la tecnologia di fusione e colata del titanio non è in grado di fornire prodotti affidabili e riproducibili per gli impianti dentali, con un conseguente 50% di nuovi interventi e rottamazione.

Al fine di migliorare in modo significativo la fusione e la colata e ridurre gli scarti ad un tasso inferiore al 15%, gli scienziati europei grazie ai finanziamenti dell'UE hanno perseguito il progetto TECUS ("Technology for titanium high quality customised products").

Il consorzio del progetto TECUS ha sviluppato un nuovo processo di fusione a freddo, un processo di fusione automatizzato e un codice di buone prassi per la produzione di componenti fusi in titanio nella nuova tecnologia.

Un prototipo di sistema ha integrato un touchscreen collegato ad un controllore logico programmabile (PLC) che ha controllato lo stesso processo. Il sistema potrebbe essere gestito in modalità completamente automatica o con input da parte dell'utente.

Sono stati selezionati quattro parti dal consorzio per la verifica e il confronto della macchina sviluppata nell'ambito del progetto TECUS con la tecnologia esistente. Gli scienziati hanno condotto analisi metallurgiche, chimiche e meccaniche su ogni parte in base alle rispettive proprietà individuali.

La macchina e il processo hanno consentito la produzione di caratteristiche metallurgiche e chimiche molto buone, corredate di proprietà meccaniche molto promettenti.

Nel complesso, il progetto TECUS ha consentito l'emissione di un sistema automatizzato di fusione e colata del titanio in grado di produrre impianti dentali in titanio affidabili e riproducibili. Il risultati del progetto hanno le potenzialità per migliorare significativamente la qualità, riducendo al contempo gli scarti e consentendo un risparmio di denaro e tempo prezioso.

Informazioni correlate