Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Unire le forze contro i virus delle piante

Importanti realtà nel campo della fitovirologia hanno deciso di coordinare le attività di ricerca in tutta Europa per sviluppare linee geneticamente resistenti ai virus delle piante.
Unire le forze contro i virus delle piante
I cambiamenti climatici uniti all'intensificazione delle pratiche agricole hanno portato a un aumento dell'incidenza delle malattie mediate da virus. Per limitare le infezioni virali nei raccolti, gli agricoltori sono ricorsi all'uso di pesticidi, ma questo approccio è inefficiente, dannoso e influisce sulla qualità degli alimenti.Il punto centrale del progetto Resistvir, finanziato dall'UE, era integrare la ricerca sul controllo delle malattie virali nelle piante. Resistvir ha creato una struttura collaborativa paneuropea tra tutti i soggetti interessati in fitovirologia, che ha risposto alle pressioni per lo sviluppo di linee resistenti ai virus.

Si ritiene in generale che la resistenza genetica, ottenuta per mezzo della selezione tradizionale o come raccolti geneticamente modificati (GM), sia il modo più efficace per controllare i virus patogeni delle piante e i loro vettori. Resistvir mirava a identificare e trasferire nel settore biotecnologico le idee attualmente sviluppate a livello accademico.

Il progetto ha anche coordinato, integrato e diffuso i risultati passati ed emergenti della ricerca, che sono stati poi utilizzati per informare i responsabili delle politiche, le agenzie finanziatrici, gli istituti universitari e l'industria rispetto a nuovi modi per sviluppare sistemi durevoli di resistenza genetica.

Resistvir è riuscito a chiarire le scoperte della ricerca, incoraggiando contemporaneamente nuovi metodi per sviluppare la resistenza genetica e creare consapevolezza dell'eccellenza europea in questo settore.

La pagina web sviluppata faciliterà tutto ciò, fornendo una fonte di riferimento continuativa specializzata per le innovazioni nel settore delle interazioni molecolari tra piante, virus e vettori.

Informazioni correlate