Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

TRIMOTRANS — Risultato in breve

Project ID: 516271
Finanziato nell'ambito di: FP6-SUSTDEV
Paese: Germania

Nuove unità di carico per armonizzare le reti di trasporto

La rapida crescita del traffico di merci non significa solo più posti di lavoroma anche più congestione, rumore, inquinamento, un aumento degli incidenti e una maggiore richiesta di combustibili fossili importati. Un'iniziativa finanziata dall'UE ha affrontato questo problema, sviluppando due nuovi tipi di unità di carico che possono essere trasportate facilmente per via stradale, ferroviaria o fluviale.
Nuove unità di carico per armonizzare le reti di trasporto
Sono richieste soluzioni logistiche per ottimizzare il sistema di trasporto europeo e aumentare l'efficienza di modalità di trasporto individuali, consentendo ai veicoli stradali, ai vagoni ferroviari e alle imbarcazioni di trasportare una maggiore quantità di merci. Il progetto Trimotrans ha sviluppato nuove unità di carico che possono essere utilizzate attraverso diverse modalità di trasporto.

Il trasporto stradale sta diventando sempre più congestionato, mentre i sistemi di trasporto ferroviario e sui corsi d'acqua interni rimane poco utilizzato. Pertanto, l'iniziativa Trimotrans ha sviluppato una nuova unità di carico intermodale che potrebbe allontanare la pressione dalle strade d'Europa, facilitando il trasporto di merci sulle reti ferroviarie e sui corsi d'acqua interni.

La gamma quasi illimitata di beni da trasportare e il numero di sistemi di carico esistenti ha offerto una sfida per i partner del progetto. La loro risposta è stata lo sviluppo di un'unità universale dalle dimensioni di 2 550 x 2 900 x 7 450mm. I container erano conformi alle raccomandazioni della Commissione europea riguardo le unità di carico intermodale e dell'Organizzazione internazionale per la standardizzazione (ISO) per i container. I partner del progetto hanno inoltre studiato la fattibilità di un'unità con una lunghezza alternativa pari a 13 600mm.

Per "diversi requisiti di gestione" s'intendeva la progettazione e la verifica di due differenti unità: la versione per movimentazione verticale e quella per scarico orizzontale. I due container universali sono stati progettati con adattatori dedicati e attrezzature interne mobili. La massima facilità di trasporto tra le reti stradali, ferroviarie e acquatiche è stata raggiunta grazie all'armonizzazione delle procedure di gestione attraverso lo sviluppo e l'uso di adattatori su misura per le operazioni di sollevamento e scambio. Gli adattatori erano compatibili con i sistemi di aggancio-sollevamento esistenti e la tecnologia di ripartizione.

Le nuove unità di carico sviluppate sotto gli auspici del progetto Trimotrans aiuteranno a ridurre la quantità di traffico delle merci sulle strade europee aumentando l'utilizzo delle reti ferroviarie e fluviali. Inoltre, le unità consentiranno alle catene di trasporto di diventare più efficienti evitando modifiche non necessarie alle strutture di trasporto attraverso una gestione migliorata.

Informazioni correlate