Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

COMPROME — Risultato in breve

Project ID: 502900
Finanziato nell'ambito di: FP6-AEROSPACE
Paese: Grecia

Un maggiore controllo della produzione di componenti aerospaziali

Alcuni scienziati finanziati dall'UE hanno sviluppato una tecnologia di controllo di processo per la produzione di componenti aerospaziali. Il sistema supporta diversi processi correlati per una maggiore flessibilità e commerciabilità.
Un maggiore controllo della produzione di componenti aerospaziali
I compositi sono materiali formati da più di un composto, in modo tale che le loro proprietà uniche combinate siano migliori rispetto alla "somma" delle proprietà singole. Sono diventati molto importanti nella produzione di componenti nei quali è auspicabile una combinazione di resistenza elevata e peso ridotto, come nei settori aeronautico, automobilistico e satellitare.

Normalmente un reagente liquido, come una resina o un polimero, viene introdotto in uno stampo contenente fibre rinforzanti. Dopo il raffreddamento e l'indurimento, il composto viene rimosso dallo stampo. Le tecnologie di stampaggio liquido di materiali compositi (LCM) sono molto promettenti per la produzione di componenti di alta qualità e redditizi per il settore aerospaziale. Ma finora il loro utilizzo nelle strategie di produzione di massa è stato ridotto a causa della mancanza di un sistema globale di controllo di processo integrato (IPC) applicabile a un'ampia serie di processi LCM.

Un consorzio europeo ha cercato di colmare questa lacuna e di promuovere la produzione di componenti grandi e complessi senza legami e giunzioni grazie ai finanziamenti UE del progetto Comprome ("Monitoring, optimisation and control of liquid composite moulding processes"). Gli scienziati hanno sfruttato le conoscenze esistenti sui processi e hanno utilizzato un sistema di monitoraggio multicanale con sensori integrati. Hanno creato la tecnologia IPC globale che promuove tecniche di lavorazione di stampi chiusi per un impatto ambientale ridotto.

Il sistema rivoluzionario di Comprome consente di controllare diverse tecnologie LCM per produrre componenti aerospaziali compositi leggeri, sicuri e redditizi senza giunti e legami.

La commercializzazione della tecnologia Comprome supporterà l'uso di processi LCM nella produzione di massa di componenti per l'industria aerospaziale, nonché per quella di automobili, treni e imbarcazioni.

Informazioni correlate