Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

EPITRON — Risultato in breve

Project ID: 518417
Finanziato nell'ambito di: FP6-LIFESCIHEALTH
Paese: Francia

La terapia epigenetica del cancro

Un approccio innovativo alla cura del cancro è costituito dalla terapia epigenetica ed è stato l'oggetto dell'iniziativa Epitron. Tale approccio implica l'utilizzo di composti o molecole che invertono le aberrazioni epigenetiche di trasduzione del segnale riscontrate nelle cellule neoplastiche.
La terapia epigenetica del cancro
Il concetto delle mutazioni genetiche che conducono alla formazione del cancro è ben consolidato. Una grande quantità di prove accumulate dimostra che, a parte le alterazioni nella sequenza del DNA nelle cellule neoplastiche, anche le modificazioni epigenetiche che si verificano dopo la replicazione del DNA potrebbero svolgere un ruolo nella carcinogenesi. Tali modificazioni possono assumere la forma di metilazione del DNA (aggiunta di un gruppo metile a una particolare sequenza) o di alterazione delle proteine che interagiscono con il DNA, denominate istoni. Gli eventi di rimodellamento della cromatina (acetilazione, fosforilazione, metilazione) regolano l'espressione genica, alterando spesso il fenotipo e il comportamento cellulare. La dimostrazione degli effetti clinici anticancro conseguiti dagli inibitori della deacetilasi degli istoni (HDACi) ha fornito la prova sperimentale della validità del principio in relazione all'efficacia dei farmaci epigenetici.

Accanto a tale linea di pensiero, il progetto Epitron ("Epigenetic treatment of neoplastic disease"), finanziato dall'UE, si è proposto di definire e convalidare il concetto di trattamento epigenetico del cancro. In particolare, gli scienziati del progetto hanno esplorato il meccanismo dell'azione antileucemica degli epi-farmaci concentrandosi sulla leucemia mieloide acuta (AML) ed estendendo le loro scoperte ad altre forme di cancro.

È stata posta una particolare enfasi sull'attivazione selettiva della via di trasduzione del segnale del ligando inducente l'apoptosi correlato al TNF (TRAIL) da parte di epi-farmaci già noti e di nuova produzione in vivo. Attraverso lo sviluppo di nuovi modelli murini, è stato possibile anche studiare e relazionare sull'attivazione dei percorsi anticancro dopo il trattamento con epi-farmaco.

Una ricerca epigenetica a livello genomico finalizzata a trovare nuovi epi-bersagli con particolare attenzione alla leucemia e alle oncoproteine leucemogeniche potrebbero contribuire a far progredire le attuali opzioni di trattamento dell'AML. Si prevede che l'estensione del lavoro di Epitron ai tumori solidi possa scoprire più a fondo la base dell'apoptosi selettiva del cancro e fornire nuovi tipi di armi convalidate selettive rispetto al tumore.

Informazioni correlate