Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

POLYTECT — Risultato in breve

Project ID: 26789
Finanziato nell'ambito di: FP6-NMP
Paese: Italia

Rilevamento di disastri imminenti

I tessuti di rinforzo non servono più solo per garantire resistenza. Alcuni scienziati finanziati dall'UE hanno integrato la tecnologia dei sensori nei tessuti utilizzati per proteggere gli edifici e il suolo dai disastri naturali allo scopo di garantire una "manutenzione" preventiva.
Rilevamento di disastri imminenti
Il rinforzo tessile sta diventando una pratica sempre più diffusa, utilizzata per proteggere gli edifici dai terremoti, la terra e altre strutture da precipitazioni abbondanti e le strade da qualsiasi tipo di carico e disastro naturale.

Un consorzio europeo ha apportato importanti cambiamenti al settore dei geotessili grazie ai finanziamenti dell'UE stanziati per il progetto Polytect ("Polyfunctional technical textiles against natural hazards"). Sulla base dei recenti progressi nell'ambito della ricerca sui materiali, il team Polytect ha creato prodotti tessili effettivamente multifunzionali.

Gli scienziati hanno sviluppato nuovi sensori, tecniche di elaborazione di dati e adesivi. I tessuti Polytect si basavano sulla tecnologia finalizzata alla trasmissione di informazioni correlate agli stress, alle deformazioni, ai livelli idrici e alla contaminazione chimica ambientale. I geotessili hanno anche reso possibile il monitoraggio della salute strutturale (SHM) allo scopo di individuare i difetti strutturali e di facilitare azioni tempestive. La funzionalità e le prestazioni dei prodotti sono state valutate mediante una serie di prove sul campo sia in termini di lavori in muratura sia presso siti geotecnici.

La commercializzazione della tecnologia Polytect consentirà agli ingegneri civili di condurre manutenzioni preventive in caso di rilevamento di una minaccia potenziale piuttosto che semplicemente sperare nella resistenza delle strutture alle catastrofi naturali.

Sebbene il rinforzo tessile sia andato di moda per un po' di tempo, grazie al sostegno del consorzio del progetto Polytect, questa soluzione è entrata in una fase completamente nuova.

Informazioni correlate