Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

DIS-QOL — Risultato in breve

Project ID: 513723
Finanziato nell'ambito di: FP6-POLICIES

Analizzare le condizioni di vita dei disabili

Fornire un'assistenza ottimale e una qualità della vita adeguata alle persone affette da disabilità, sia fisiche sia intellettuali, costituisce un'importante area di ricerca in Europa, perciò un grande progetto europeo si è dedicato proprio all'analisi degli aspetti particolari che contraddistinguono la realtà quotidiana di questo gruppo di cittadini.
Analizzare le condizioni di vita dei disabili
L'iniziativa DIS-QOL ("Quality of care and quality of life for people with intellectual and physical disabilities") si è avvalsa dei finanziamenti dell'UE per studiare la qualità dell'assistenza fornita alle persone con disabilità, con un approccio mirato agli sviluppi delle politiche sociali e ad esempi tipici di prassi di servizio, con attenzione specifica alle esperienze degli individui disabili nell'ambito di queste strutture.

I partner del progetto DIS-QOL hanno esaminato le varie alternative disponibili, nei paesi europei e nei paesi partner, per quanto riguarda l'assistenza e il supporto delle persone colpite da disabilità fisiche e intellettuali, cercando di stabilire in quale misura queste opzioni tipiche di assistenza e supporto promuovano l'inclusione sociale, la vita integrata e la partecipazione degli utenti dei servizi. I partecipanti al progetto hanno esaminato il ruolo degli atteggiamenti verso la disabilità e le persone che ne sono portatrici e il loro impatto sull'erogazione dell'assistenza e sulle esperienze di giustizia sociale avute dagli utenti dei servizi. Il progetto ha studiato in che modo i vari modelli di servizio e le prassi di assistenza influiscono sulla qualità della vita dei disabili.

Per raggiungere gli obiettivi, presso i 18 centri che partecipano e contribuiscono al progetto sono state sviluppate e testate tre misure interculturali, ognuna delle quali include versioni per le disabilità fisiche (D) e intellettuali (ID). QOCS-D e QOCS-ID misurano la qualità dell'assistenza e del supporto, mentre WHOQOL-DIS, basato sulla misura della qualità della vita (WHOQOL-BREF) dell'Organizzazione mondiale della sanità, esprime la qualità della vita delle persone disabili. Sia QOCS-ID sia WHOQOL-DIS comprendono versioni per i familiari o i soggetti che forniscono l'assistenza nei casi in cui le persone non siano in grado di fornire autonomamente le risposte, a causa di disabilità intellettuali gravi.

La terza misura è stata studiata per conoscere meglio gli atteggiamenti verso la disabilità e verso le persone che ne sono portatrici (scala "atteggiamento verso le disabilità"), con versioni parallele per gli atteggiamenti generali verso le disabilità e verso le disabilità personali.

Tra le altre attività svolte dal progetto vi sono confronti interculturali di aspetti come qualità dell'assistenza, qualità della vita e atteggiamenti verso la disabilità nelle varie culture e località geografiche. I partner hanno inoltre esaminato l'impatto delle relative informazioni socio-demografiche, tra cui età, sesso e stato di salute e disabilità.

Fornendo nuove conoscenze per migliorare la qualità della vita in Europa e a livello globale, i risultati del progetto DIS-QOL saranno di grande utilità per decidere le politiche sociali e le prassi da adottare in questo settore tanto importante.

Informazioni correlate