Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

SHERACA — Risultato in breve

Project ID: 244364
Finanziato nell'ambito di: FP7-INCO
Paese: Egitto

Cooperazione tra Egitto e Unione europea

Un progetto dell’UE ha aiutato l’Egitto e l’Europa ad estendere la loro collaborazione. I programmi di formazione hanno rafforzato le capacità e migliorato la qualità, mentre i nuovi partenariati hanno sviluppato sinergie con altri progetti e promosso la partecipazione dell’Egitto al Settimo programma quadro (7° PQ).
Cooperazione tra Egitto e Unione europea
L’iniziativa, da cui l’Egitto spera di ricavare, almeno in parte, un potenziamento delle proprie capacità di ricerca, è considerata vantaggiosa anche dalla controparte europea. In tale contesto, a partire dal 2005, sono stati siglati vari accordi tesi alla promozione degli scambi sul piano della ricerca.

Un’altra iniziativa per promuovere questo scambio è stato il progetto SHERACA (“Shaping Egypt’s association to the ERA and cooperation action”), finanziato dall’UE, che consiste in un partenariato formato da quattro membri, avviato nel dicembre 2009 e terminato nel maggio 2013. Il suo obiettivo principale consisteva nel potenziamento della partecipazione dei ricercatori egiziani a varie attività dello Spazio europeo della ricerca (SER), mediante una collaborazione con altri progetti dell’UE con finalità simili.

I lavori eseguiti nel corso dei primi 18 mesi dell’iniziativa, che hanno rispettato in linea di massima i piani, sono stati incentrati principalmente sul rafforzamento della capacità dei consulenti egiziani del programma quadro mediante un programma di formazione focalizzato su questioni amministrative e tecniche. Il risultato si è tradotto in un evidente miglioramento qualitativo dell’assistenza offerta alla comunità di ricerca egiziana, che ha a sua volta migliorato la partecipazione dell’Egitto a vari bandi del 7° PQ nel 2011. Le attività di SHERACA hanno condotto all’instaurazione di sinergie con altri progetti di portata regionale, tra cui una migliore condivisione delle risorse e a una visibilità potenziata della ricerca egiziana in Europa.

Gli eventi politici che hanno avuto luogo in Egitto a partire da gennaio 2011 hanno ritardato varie attività pianificate nell’ambito del progetto. La Commissione europea ha pertanto concesso un’estensione del progetto di sei mesi, senza intervenire sul suo bilancio.

Il progetto ha sviluppato un portale web intuitivo e contenuti adeguati. Il portale si è rivelato importante per creare collegamenti e migliorare la comunicazione. I membri del team hanno anche favorito la creazione di partenariati, migliorando la visibilità della capacità di ricerca egiziana in Europa e determinando la partecipazione dell’Egitto al 7° PQ per valutare gli attuali accordi di cooperazione. SHERACA ha sviluppato le capacità dei consulenti nazionali relative ai programmi finanziati dall’UE attraverso la formazione e l’analisi comparativa. La lista includeva esperti tematici, punti di contatto nazionali, gestori della ricerca e responsabili delle relazioni industriali.

Inoltre, il progetto ha ospitato attività di formazione, attività di sviluppo di sinergie e vari altri eventi e workshop. La selezione dei formatori esterni è avvenuta sulla base di un’analisi dei bisogni di apprendimento.

Il progetto SHERACA ha migliorato la cooperazione di ricerca tra l’Egitto e l’Europa e, nello specifico, ha permesso un accesso alle informazioni, ha potenziato gli attuali accordi di scambio e ha individuato i migliori partenariati.

Informazioni correlate

Keywords

Collaborazione, capacità di ricerca, scambio di ricerca, Spazio europeo della ricerca