Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Sviluppo di un nuovo rapido strumento per l’individuazione delle droghe

Un progetto UE completato recentemente ha portato allo sviluppo di dispositivi prototipo portatili per l’analisi rapida e il rilevamento di sostanze illegali e dei loro precursori.
Sviluppo di un nuovo rapido strumento per l’individuazione delle droghe
Il rilevamento preciso delle sostanze illegali, come le anfetamine, si è basato su strumenti di laboratorio, mentre i sensori portatili sono stati inclini ai falsi allarmi e alla contaminazione. È necessario un rilevamento portatile più affidabile con tassi di falso allarme ridotti e tempo di reazione rapido per impedire il traffico di droga.

Il progetto DIRAC, finanziato dall’UE, intendeva sviluppare uno strumento portatile in grado di identificare con rapidità le droghe illecite, nonché i loro precursori e derivati. Sono stati testati tre prototipi con varie droghe, precursori e derivati, che hanno mostrato un’elevata sensibilità e un’ottima capacità di identificazione di questi composti.

Gli esiti dei test hanno dimostrato che il sensore consente la gestione, la separazione e l’esame di campioni. Il sensore è anche in grado di distinguere tra una certa quantità di composti; il rilevamento non risulta compromesso dall’umidità o dalla presenza di altre sostanze chimiche.

Sarà possibile usare il sensore DIRAC, una volta completato, come strumento portatile, che sarà in grado di analizzare e rilevare quantità sia grandi che minime. Inoltre, effettuerà il rilevamento delle droghe in due minuti circa, procedendo all’identificazione della sostanza specifica in circa cinque minuti.

I tre prototipi creati erano un’unità di identificazione, un rilevatore di sali e un rilevatore di vapori. Questi potevano essere combinati facilmente in un singolo dispositivo come parte di un progetto futuro.

Una dimostrazione finale si è svolta nel 2014 presso l’area merci e dogana dell’aeroporto di Bruxelles. Il dispositivo offre il livello massimo di precisione attualmente disponibile in termini di rilevazione e analisi di precursori di droghe illecite.

Il prototipo di sensore interamente funzionante potrebbe rivelarsi estremamente utile per le forze dell’ordine e gli organismi doganali nella lotta contro la produzione, il traffico e la distribuzione nelle strade delle droghe illegali.

Informazioni correlate

Argomenti

Security

Keywords

Analisi e rilevamento, sostanze illegali, anfetamine, sensori portatili, materiali traccia