Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Alimenti e nutrizione nel XXI secolo

Le prossime necessità, tendenze e sfide nel settore agroalimentare consentiranno all'Europa di prepararsi meglio a un futuro più esigente. Una conferenza informativa sul tema ha posto le basi per progredire in questo campo.
Alimenti e nutrizione nel XXI secolo
Mentre i consumatori sono sempre meglio informati e le tendenze alimentari evolvono rapidamente, l'UE ricerca modalità per migliorare l'industria agroalimentare. Sta lanciando varie iniziative per garantire la disponibilità di cibo migliore, più sicuro e nutriente, facendo anche in modo di potenziare la sostenibilità della filiera alimentare. Con queste intenzioni, il progetto FOODCONFERENCE ("Food and nutrition in the 21st century"), finanziato dall'UE, ha organizzato una conferenza per riunire i principali soggetti interessati al settore agroalimentare e per far progredire questi temi centrali.

La conferenza ha indagato sulle sfide del settore agroalimentare e ha mappato le tendenze della ricerca e della tecnologia in materia di alimenti e nutrizione. In particolare, ha discusso sulle sfide tecnologiche, ambientali, economiche e sociali del settore, proponendo approcci utili ad affrontare i problemi emergenti e tracciando raccomandazioni per elevare il livello della ricerca correlata e delle politiche sull'innovazione. L'evento si è svolto in Polonia nel settembre 2011 e ha riunito 500 partecipanti da ogni parte d'Europa, oltre a 900 persone che hanno seguito i dibattiti on line.

Dalla conferenza sono scaturite numerose osservazioni che saranno utili a plasmare l'industria agroalimentare e le relative politiche. Ad esempio, la conferenza ha notato che il mercato globale degli alimenti sarà trainato dall'elevata crescita economica nei paesi in via di sviluppo come la Cina e l'India. Ha sottolineato come i maggiori redditi e i trasferimenti da aree rurali alle città aumenterà il fabbisogno di alimenti di qualità, che dai cereali si sposterà su frutta, verdure, carne, latticini, pesce e alimenti trasformati. Dall'altro lato, i paesi sviluppati rivolgono l'attenzione all'obesità e ai disturbi legati alla dieta, che aumentano la necessità di diete personalizzate.

Queste conclusioni sintomatiche e i documenti correlati sono stati pubblicati sul sito Web del progetto (http://foodconference2011.inhort.pl). È fuor di dubbio che il settore agroalimentare europeo svolgerà un ruolo importante nella bioeconomia europea, con il sostegno delle più recenti scoperte e conclusioni di importanti iniziative come FOODCONFERENCE. Il futuro del settore trarrà vantaggi anche dalle nuove tecnologie, ad esempio la biotecnologia, la nanotecnologia, la nutrigenomica e la nutrigenetica, che gli assicureranno costantemente competitività e innovatività.

Informazioni correlate