Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Coordinare la cattura e la conservazione del carbonio

Un recente progetto ha promosso la conservazione geologica (CGS) dell’anidride carbonica (CO2) in Europa attraverso una serie di attività di coordinamento.
Coordinare la cattura e la conservazione del carbonio
La cattura e la conservazione del carbonio (CGS) è un approccio promettente alla riduzione degli effetti del cambiamento climatico. Tuttavia, affinché questo approccio sia efficace, è necessaria un’accettazione più diffusa in Europa.

Il progetto CGS EUROPE (“Pan-European coordination action on CO2 geological storage”) è stato un’iniziativa finanziata dall’UE impegnata a combattere il cambiamento climatico favorendo la CCS in Europa.

CGS EUROPE ha promosso l’avvio del CGS attraverso il networking e la cooperazione tra vari Stati membri e quattro paesi associati. Sono stati coinvolti trentaquattro istituti di ricerca con un’estesa esperienza di ricerca sulla conservazione del CO2 e la rete di eccellenza europea sullo Stoccaggio del CO2 (CO2GeoNet).

Il progetto ha interagito con enti CCS e organizzazioni relative a livello nazionale, europeo e internazionale per facilitare il CGS e ottenere finanziamenti esterni. Ha inoltre lavorato da vicino con la task force di CO2GeoNet per garantire che le attività CGS proseguano oltre la finalità di questo progetto.

I partner del progetto hanno creato un database di facile utilizzo e comprensibile per gli utenti CCS. Sono stati stesi tre resoconti che offrono le informazioni sul monitoraggio delle prestazioni del sistema CGS, sulla selezione del sito di conservazione, sui rischi operativi e per la sicurezza e sulle direttive e normative pertinenti.

I membri del team hanno formato partnership con altri ricercatori CCS per creare database di potenziali siti di stoccaggio, specificare i requisiti dell’infrastruttura di stoccaggio e supportare i progetti pilota CGS. CGS EUROPE ha inoltre ospitato numerosi laboratori, seminari e brevi corsi per i membri di CO2GeoNet.

Infine, attraverso le attività di CGS EUROPE, CO2GeoNet è stato espanso per includere 24 membri in 16 Paesi.

Questi sforzi hanno colmato le lacune sul CGS attraverso la divulgazione e il networking diffusi. Gli esiti del progetto garantiranno una notevole riduzione dei livelli di CO2 attraverso la condivisione della conoscenza tra gli enti scientifici, oltre a un supporto finanziario e normativo.

Informazioni correlate

Keywords

Cattura e conservazione del carbonio, biossido di carbonio, conservazione geologica, cambiamento climatico, conservazione geologica CO2