Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Dare una mano all’assistenza sanitaria in Africa

Le risorse umane nel settore sanitario (Human resources in health, HRH) in Africa sono scarse a causa di molti fattori. È quindi necessario un intervento che impedisca l’ulteriore deterioramento.
Dare una mano all’assistenza sanitaria in Africa
Il progetto HURAPRIM (Human resources for primary health care in Africa), finanziato dall’UE, ha sviluppato interventi e politiche innovativi per affronate la mancanza di HRH. L’obiettivo era di analizzare la situazione delle HRH in Africa e di capire le cause complesse delle sue carenze.

I partner HURAPRIM hanno progettato interventi, strategie e politiche per migliorare la situazione e ottimizzare le reti e le sinergie. Il progetto ha riunito tre partner europei e sei partner africani provenienti da cinque paesi, che rappresentavano situazioni specifiche di HRH. Gli interventi sviluppati sono stati verificati tramite casi di studio nei paesi partner, adattandoli alla situazione HRH specifica del paese.

Sono state svolte varie attività di ricerca per ottenere una migliore comprensione della portata e delle cause delle carenze HRH. La ricerca comprendeva un esame della letteratura sulle risorse umane esistenti e studi partecipativi con i partner del progetto. Inoltre, è stata eseguita un’indagine sulla mortalità infantile e materna nel Mali e in Uganda, e sono stati intervistati operatori sanitari migranti.

Il riesame sistematico della ricerca condotta ha prodotto un documento che fornisce una sintesi delle problematiche individuate. Le idee e proposte di possibili interventi sono state discusse durante la riunione inaugurale a Città del Capo, in Sudafrica.

I risultati mostrano che esistono chiari vincoli economici e politici che influiscono sulla situazione e le esigenze degli operatori sanitari. Anche le cattive condizioni di lavoro, la bassa retribuzione e l’altissimo carico di lavoro sono tra le principali cause del deterioramento delle HRC.

Il Sudafrica ha preso importanti decisioni politiche per quanto riguarda l’assicurazione malattia nazionale e la ristrutturazione dell’assistenza sanitaria primaria. Tra le altre cose, attraverso la creazione di team di intervento di assistenza primaria strutturati a livello di reparto. La città di Johannesburg ha collaborato con i centri di ricerca medica per identificare 20 siti pilota, tutti situati nelle aree più povere del paese.

Il progetto HURAPRIM contribuirà alle discussioni e alle azioni politiche a livello internazionale. Tutti gli interventi programmati sono direttamente collegati agli impegni e ai piani politici sanitari effettivi. Questo garantirà l’importanza pratica di ogni risultato del progetto.

Informazioni correlate

Keywords

Assistenza sanitaria primaria, Africa, interventi, politiche, operatori sanitari migranti