Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

SHELLPLANT — Risultato in breve

Project ID: 232273
Finanziato nell'ambito di: FP7-SME
Paese: Norvegia

Un sistema innovativo per la molluschicoltura

Attualmente, la molluschicoltura all'interno dell'UE rappresenta un ambito a basso contenuto tecnologico. Per potenziare la produttività di questo settore, un progetto finanziato dall'UE ha sviluppato un sistema chiuso innovativo per la produzione di molluschi bivalvi,
Un sistema innovativo per la molluschicoltura
come ad esempio pettini e ostriche, allevati generalmente mediante sistemi poco intensivi gestiti da piccole aziende a conduzione familiare. Queste realtà non riescono a reggere la crescente concorrenza dei paesi non appartenenti all'UE, in cui la molluschicoltura rappresenta un'attività ad alta intensità incentrata sull'innovazione tecnologica.

Per colmare questo divario, un gruppo di ricercatori ha avviato il progetto SHELLPLANT ("Development of a novel production system for intensive and cost effective bivalve farming"), finanziato dall'UE, che ha riunito numerose piccole imprese, nonché due istituti di ricerca. L'obiettivo principale di questa iniziativa consisteva nella creazione di un sistema produttivo in grado di promuovere l'innovazione e di incrementare i profitti del settore della molluschicoltura dell'UE.

Il meccanismo ruotava attorno a un sistema di coltivazione a ciclo chiuso in grado di garantire all'allevatore il controllo completo dell'alimentazione e dei flussi d'acqua, impedendo allo stesso tempo l'accesso di predatori e proteggendo l'allevamento da eventuali alghe tossiche.

L'impianto è dotato non solo di un fotobioreattore algale per la produzione di nuove materie prime in mancanza di cibo naturale, ma anche di un sistema completo di registrazione e di monitoraggio delle informazioni.

La costruzione e il collaudo di un prototipo di impianto SHELLPLANT hanno dimostrato un aumento del 10 % della produttività, nonché un calo significativo in termini di manodopera e di rifiuti. L'iniziativa ha inoltre condotto all'elaborazione di procedure operative standard, di modelli di fattibilità economica e di un piano aziendale per la commercializzazione del nuovo sistema.

Le attività di modellizzazione spingono gli esperti a prevedere un aumento complessivo del 20 % in termini di produzione annua su scala commerciale. Qualora i pronostici dovessero avversarsi, la creazione di un sistema di allevamento di molluschi bivalvi completamente controllato dal punto di vista ambientale rappresenterà per l'Europa un passo avanti importante in questo settore.

Informazioni correlate