Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Creare reti a livello politico tra chi possiede programmi di infrastrutture elettroniche nazionali

Le infrastrutture elettroniche, come le reti e il calcolo distribuito, sono delle risorse fondamentali per la comunità europea della ricerca. Un progetto sostenuto dall'UE ha aiutato a costruire un supporto a livello politico per lo Spazio europeo della ricerca (SER) regionale in questo settore.
Creare reti a livello politico tra chi possiede programmi di infrastrutture elettroniche nazionali
Il calcolo distribuito, che utilizza la potenza di vari computer sparsi in un'ampia rete per eseguire compiti che richiedono molte risorse al fine di raggiungere obbiettivi comuni, ha preso piede in modo deciso.

Un certo numero di e-infrastrutture consentono ai ricercatori europei di condividere la potenza e le risorse informatiche. Una di queste è GÉANT, che connette oltre 50 milioni di utenti presso 10 000 istituzioni in tutta Europa, e funziona a velocità che raggiungono i 500 Gbps. Per quanto riguarda l'elaborazione, queste comprendono PRACE ed EGI che supportano i ricercatori che necessitano di potenza di calcolo.

Sebbene GÉANT e altre e-infrastrutture godano di un'ampia copertura geografica in tutta l'UE, alcune parti dell'Europa sono meno supportate rispetto ad altre. Con un co-finanziamento UE, il progetto SEERA-EI ("Southeast European Research Area for e-infrastructures") mirava a integrare l'Europa sudorientale più pienamente nella componente e-infrastruttura del SER, concentrandosi sul livello politico.

Il progetto ha collegato i gestori di programmi nazionali nella prospettiva di aiutarli a creare una struttura per un'agenda e una piattaforma regionale comune. Per questo scopo, SEERA-EI ha raccolto e ha fatto circolare informazioni sui programmi in corso e ha condotto un'analisi dello stato attuale delle cose. Inoltre, esso ha prodotto raccolte di buone pratiche, una guida politica e linee guida per programmi nazionali di e-infrastrutture e per la cooperazione regionale.

I membri del progetto hanno creato un sito internet e una piattaforma elettronica per agevolare lo scambio tra i suoi 19 partner. Durante la vita di SEERA-EI, sono stati firmati quattro memorandum d'intesa in una serie di aree che comprendono sviluppo di reti ed e-infrastrutture, condivisione di risorse e collaborazione in rete.

SEERA-EI ha aiutato a intensificare la collaborazione regionale nelle e-infrastrutture e ha fornito assistenza nell'integrazione dell'Europa sudorientale in questo settore nel più ampio SER.

Informazioni correlate