Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

DETANMITE — Risultato in breve

Project ID: 269133
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Turchia

Nuovi livelli di eccellenza negli studi sugli acari

Gli acari sono tra i principali parassiti a livello globale ma possono anche fungere da agenti di controllo biologico. Il progetto DETANMITE, finanziato dall’UE, ha sviluppato tecniche avanzatissime per identificare, caratterizzare e classificare questo ampio gruppo di artropodi.
Nuovi livelli di eccellenza negli studi sugli acari
Gli acari parassiti comportano per gli ecosistemi di tutto il mondo sia problemi sia vantaggi: sono infatti tra i principali infestanti agricoli e il loro controllo con insetticidi rappresenta in sé una minaccia per qualsiasi ecosistema ma sono anche predatori e possono quindi essere utilizzati in modo efficace per controllare le popolazioni di tetranichidi e tisanotteri in agricoltura.

Gli scienziati del team DETANMITE hanno adottato un approccio integrato per identificare gli acari in questione e hanno sviluppato metodi diagnostici rapidi e innovativi per tetranichidi (parassiti delle piante) e fitoseidi. Questo approccio comprendeva anche l’impiego di marcatori molecolari e l’identificazione di isoenzimi combinati con uno studio morfologico tramite scansione al microscopio elettronico.

I ricercatori hanno raccolto specie predatorie e parassite delle piante provenienti da varie aree ecologiche del Sudafrica e della Turchia. Grazie alla preparazione di 1 100 vetrini di acari che rappresentano 29 taxa di rilevanza agricola, è stata individuata una nuova specie di tetranichidi della famiglia delle Tetranychidae presente sulle Solanacee. Dalle famiglie di piante delle Solanaceae, Rosaceae e Oleaceae sono stati identificati campioni che rappresentano le seguenti importanti famiglie di acari: Phytoseiidae, Tetranychidae, Tenuipalpidae, Tydeidae, Tarsonemidae ed Eriophyoidea.

Una delle principali occasioni di diffusione dei risultati conseguiti sono stati i workshop rivolti a oltre 50 giovani ricercatori. Gli specialisti di acari che hanno condotto questi workshop hanno preparato in tutto sette manuali sulle famiglie di acari che si cibano di piante, ovvero Tetranychidae, Tenuipalpidae e Tarsonemidae nonché sulle famiglie di acari predatori Phytoseiidae e Tydeidae. Grazie a un workshop dedicato all’uso del microscopio elettronico è stato possibile evidenziare i caratteri diagnostici delle specie delle famiglie Phytoseiidae, Tetranychidae ed Eriophyidae.

I risultati del progetto DETANMITE sono stati presentati durante il quinto congresso turco sulla protezione delle piante, tenutosi nel 2014. Due presentazioni e due poster hanno riepilogato il lavoro davanti a quasi 200 entomologi e acarologi, mentre un totale di sette pubblicazioni è stato presentato a riviste scientifiche, con un impegno considerevole per la diffusione al pubblico dei risultati ottenuti.

L’iniziativa ha inoltre favorito la nascita di future collaborazioni tra partner dei tre paesi partecipanti (Francia, Sudafrica e Turchia). Inizialmente, i ricercatori sudafricani non erano conosciuti dagli scienziati turchi, ma l’attività svolta insieme ha favorito un’intensa attività di scambio reciproco,

Il lavoro condotto dal team DETANMITE ha permesso di raccogliere dati di grande interesse sul controllo globale degli acari e per il loro utilizzo come agenti di controllo biologico, e sarà utile per giungere a soluzioni per i problemi agricoli e ambientali correlati che colpiscono l’agricoltura in tutto il mondo.

Informazioni correlate

Keywords

Acari parassiti, agenti di controllo biologico, acari predatori, agricoltura, microscopio elettronico a scansione