Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Bloccare la propagazione del suono in maniera più efficace

La commissione Europea si è posta ambiziosi traguardi per ridurre al minimo il numero di persone esposte al rumore del trasporto di superficie. Una nuova guida sull'ottimizzazione delle prestazioni dei dispositivi come le barriere acustiche renderà il raggiungimento di questi obiettivi molto più semplice.
Bloccare la propagazione del suono in maniera più efficace
Uno degli scopi della direttiva sul rumore ambientale (END) della Commissione europea è di ridurre il numero totale di persone esposte al rumore del trasporto. I dispositivi di riduzione del rumore (NDR) come le barriere, i rivestimenti e i pannelli progettati per minimizzare la propagazione del rumore, rappresentano una base importante per la ricerca sulla riduzione del rumore nell'UE.

Le prestazioni degli NRD possono variare notevolmente a causa di svariati fattori. L'ottimizzazione della loro efficacia è una parte fondamentale di ogni politica di trasporto di superficie sostenibile. Molte ricerche hanno affrontato l'ottimizzazione del prodotto o l'ottimizzazione delle prestazioni in situ, ma in poche si sono occupate di entrambe le cose. Per la prima volta, gli scienziati finanziati dall'UE che lavorano al progetto QUIESST ("Quietening the environment for a sustainable surface transport") hanno studiato le caratteristiche intrinseche ed estrinseche dei prodotti. Il loro scopo è stato quello di aumentare la capacità degli NRD e di ridurre il numero di persone esposte al rumore del traffico stradale e ferroviario.

I ricercatori hanno studiato il legame tra le proprietà intrinseche di un NDR e il loro effetto sulla propagazione del rumore a distanza (relazione a corto/lungo raggio). Hanno utilizzato una gamma di tecniche di misurazione in situ per valutare l'assorbimento/riflesso sonoro e l'isolamento acustico aereo per il controllo delle prestazioni a lungo termine. I ricercatori hanno sviluppato la prima banca dati europea completa che contiene i risultati dei test esistenti e nuovi sugli NDR insieme a modelli di ottimizzazione associati. Dopo aver fatto una valutazione, gli scienziati hanno ottimizzato le prestazioni globali degli NDR considerando criteri di prestazioni multipli, comprendenti caratteristiche acustiche e non.

Lo studio non sarà completo senza la prima valutazione generale sulla sostenibilità degli NDR per un vero approccio olistico alla riduzione del rumore del trasporto di superficie. I risultati del progetto sono presenti in una guida di riferimento completa sull'ottimizzazione olistica degli NDR, che comprende riferimenti a database, tecniche di simulazione, metodi di misurazione e consigli associati.

Il progetto QUIESST ha affrontato con successo il problema della propagazione del rumore e ha ottimizzato gli NDR per ridurre il numero di persone esposte al rumore del traffico stradale e ferroviario. La guida, che descrive le tecniche di misurazione e di modellamento, e racchiude i metodi di ottimizzazione e preziosi consigli, avrà un forte impatto sulla qualità della vita dei cittadini dell'UE.

Informazioni correlate

Argomenti

Transport