Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

ESTOLAS — Risultato in breve

Project ID: 308968
Finanziato nell'ambito di: FP7-TRANSPORT
Paese: Lettonia

Un nuovo velivolo con molte capacità

Un velivolo ibrido che combina il meglio di un dirigibile, un aereo, un elicottero e un aeroscafo potrebbe offrire grandi vantaggi in numerose applicazioni. Gli scienziati hanno migliorato gli attuali concetti in una rigorosa campagna sperimentale e di modellazione.
Un nuovo velivolo con molte capacità
Progettati per consentire decolli e atterraggi estremamente brevi su ogni tipo di superficie, tali velivoli ibridi si adattano bene all’accesso a zone remote senza aeroporti. Le applicazioni potrebbero includere missioni di salvataggio, tour delle isole e turismo e collegamento commerciale espanso.

Partendo da una precedente esperienza del partner e da un prototipo di dimensioni complete, gli scienziati hanno voluto testare la soluzione teorica al problema di bassa stabilità osservato in alcune situazioni. Con il supporto dell’UE al progetto ESTOLAS, il team ha proposto un’architettura simile a un’ala volante di tipo misto. La parte principale è stata un piano centrale a forma di disco che ospitava l’elio e con un canale al centro per una cabina merci. Sui bordi erano presenti la cabina di pilotaggio e quella dei passeggeri, le ali a sbalzo e la coda. I meccanismi di decollo e atterraggio combinati erano posizionati al di sotto.

ESTOLAS ha cercato di ottimizzare le flange aerodinamiche per risolvere i problemi di stabilità per quattro diversi modelli ospitando carichi piccoli, medi, grandi ed estremamente grandi. Nell’ambito del progetto, gli scienziati hanno inoltre valutato le prestazioni dei dimostratori nella galleria del vento e i test di volo a comando remoto e hanno studiato gli aspetti relativi alle piste, alla sicurezza e alla certificazione.

Gli esperimenti aerodinamici sul velivolo ibrido ESTOLAS ha offerto importanti dati sul sollevamento. Inoltre, il team ha valutato le prestazioni con entrambi i motori avanzati al momento disponibili oltre ai concetti di motore futuro pianificati. Il sistema di propulsione proposto spiana la strada al primo controllo del volo che consente operazioni di decollo e atterraggio verticale anche per i velivoli con carichi elevati. Il team ha proposto un’ottima architettura per un futuro ESTOLAS completamente elettrico in linea con gli obiettivi UE per il settore dei trasporti.

I concetti di ESTOLAS erano superiori agli altri velivoli nelle loro capacità di compiere decolli e atterraggi brevi e il funzionamento su tutte le superfici. Tuttavia, per ottenere chiari vantaggi aggiuntivi in altre aree sul velivolo tradizionale, il team ha individuato aree tecnologiche specifiche per lo sviluppo.

Gli scienziati hanno contribuito a una metodologia completa supportata dal computer e a protocolli per la ricerca e la valutazione di ibridi. Insieme ad altri modelli per prevedere i criteri delle prestazioni con la minima incertezza, gli strumenti supporteranno gli avanzamenti basati sulla conoscenza nel modello di veicolo ibrido che ha catturato l’attenzione globale.

Informazioni correlate

Keywords

Velivolo ibrido, decollo breve, zone remote, ala volante, intera superficie