Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

ECLIPSE — Risultato in breve

Project ID: 282688
Finanziato nell'ambito di: FP7-ENVIRONMENT
Paese: Norvegia

Migliori modelli atmosferici per gli inquinanti di breve durata

Scienziati cinesi ed europei hanno impiegato chimica e modelli climatici all’avanguardia per comprendere meglio i processi atmosferici fondamentali. Hanno anche valutato modelli al computer per gli inquinanti climatici di breve durata (short-lived climate pollutants o SLCP) e il loro trasporto a lungo raggio con l’aiuto di osservazioni a terra e via satellite.
Migliori modelli atmosferici per gli inquinanti di breve durata
Il progetto ECLIPSE (Evaluating the climate and air quality impacts of short-lived pollutants) ha sviluppato e testato strategie di abbattimento delle emissioni per specie chimiche di breve durata nell’atmosfera e ha quantificato gli impatti sul clima e sulla qualità dell’aria. Gli SCLP coinvolti includevano metano, aerosol e ozono, oltre alle loro specie precursore.

I membri del progetto hanno dimostrato che l’inclusione di emissioni da combustione nell’inventario globale delle emissioni può aiutare a misurare gli alti livelli di concentrazione di nerofumo (comunemente detto fuliggine) osservati nell’Artico durante l’inverno e la primavera.

I dati sulle emissioni sono stati usati per simulazioni di riferimento di adesso con quattro modelli di simulazione della Terra avanzati e sei modelli di trasporto chimico. I modelli sono stati confrontati con una serie di collezioni di dati di osservazione a terra e via satellite riguardanti l’Artico, l’Asia e l’Europa.

Potenziali della temperatura globale, potenziali di riscaldamento globale e altre misurazioni climatiche sono state confrontate per quanto riguarda diverse specie chimiche e su diversi periodi di tempo. I partner del consorzio hanno anche mostrato le differenze dell’impatto di varie modalità di trasporto sul clima e hanno usato i risultati per creare schemi di compensazione del carbonio e per migliorare la pianificazione dei trasporti.

ECLIPSE ha quantificato gli impatti degli SLCP sia sull’inquinamento dell’aria che sui cambiamenti climatici e ha identificato provvedimenti di mitigazione. È stata prodotta una brochure per le parti interessate, i responsabili delle politiche e il pubblico in generale. Le informazioni in essa contenute daranno ai responsabili delle politiche un quadro più chiaro dell’impatto delle emissioni di agenti di forzante climatico di breve durata sul clima e sulla qualità dell’aria.

I dati del progetto permetteranno di fare un confronto tra questi elementi di breve durata e forzanti climatici di lunga durata (come il biossido di carbonio). Queste informazioni saranno poi inserite nelle valutazioni delle misure volte a migliorare la qualità dell’aria e a mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici.

Informazioni correlate

Keywords

Atmosferico, inquinanti di breve durata, clima, SLCP, qualità dell’aria, emissioni, forzante climatico