Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Un nuovo sistema per monitorare la salute degli animali negli allevamenti

Una ricerca finanziata dall’UE ha sviluppato una serie di saggi e strumenti per monitorare la salute degli animali senza dover ricorrere alle analisi di laboratorio che richiedono molto tempo e denaro.
Un nuovo sistema per monitorare la salute degli animali negli allevamenti
Il fabbisogno globale di proteine animali continuerà ad aumentare, portando con sé un aumento delle popolazioni di bestiame addomesticato nel mondo. Di conseguenza, malattie come l’afta epizootica (FMD) e la febbre suina classica e africana resteranno una minaccia per la produttività dell’industria della carne.

Sono necessari strumenti affidabili per la diagnostica e il monitoraggio per limitare questi pericoli. In quest’ottica, il progetto RAPIDIA-FIELD (Rapid field diagnostics and screening in veterinary medicine), finanziato dall’UE, intendeva creare una serie di test rapidi e sul campo per le malattie del bestiame, degli animali da compagnia e degli animali selvatici. I test consentiranno di rilevare simultaneamente gruppi di malattie che causano sindromi cliniche simili ed eviteranno la necessità di attrezzature costose.

RAPIDIA-FIELD ha creato e testato una serie di saggi, sistemi di monitoraggio e test diagnostici da usare negli allevamenti. Questi comprendevano un sistema di preallarme che misura parametri come il comportamento e la temperatura corporea per rilevare automaticamente possibili focolai di malattia.

Un altro aspetto del progetto si è concentrato sulla raccolta dei campioni e i processi di verifica che potrebbero essere completati negli allevamenti con poche attrezzature. I ricercatori hanno anche sviluppato dispositivi diagnostici multipli che potrebbero essere utilizzati per testare varie malattie, a seconda delle esigenze più urgenti degli allevatori.

Infine, RAPIDIA-FIELD ha creato test semplici e veloci per rilevare antigeni e anticorpi contro la peste suina, febbre catarrale, afta epizootica e peste equina africana.

Attualmente, possono trascorrere anche vari mesi tra l’iniziale focolaio della malattia e la conferma in laboratorio delle cause esatte. Le innovazioni di RAPIDIA-FIELD, consentendo una diagnosi accurata sul campo, contribuiranno in definitiva a una sostenibile produzione di cibo e una migliore sanità animale.

Informazioni correlate

Keywords

Salute animale, bestiame, strumenti diagnostici e per il monitoraggio, RAPIDIA-FIELD, medicina veterinaria