Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Una questione bruciante per il patrimonio culturale

Le aree di interesse archeologico e culturale dovrebbero essere protette dagli incendi e dagli eventi meteorologici estremi. Il progetto FIRESENSE è stato avviato per sviluppare un sistema di monitoraggio a distanza e di preallarme automatico per proteggere questi siti del patrimonio culturale.
Una questione bruciante per il patrimonio culturale
Finanziato nell'ambito del tema "Ambiente" del Settimo programma quadro dell'Unione europea, il progetto FIRESENSE si è concentrato sui benefici delle tecnologie avanzate di sorveglianza multi sensore per monitorare i siti di interesse. Incaricati di realizzare una lista dettagliata di obbiettivi scientifici e tecnici, i partner hanno lavorato per produrre un sistema che integrasse vari sensori e telecamere.

I segnali e le misurazioni raccolti dai sensori vengono trasmessi a un centro di controllo. Con altro supporto tecnologico, questo centro analizza e mette assieme le informazioni in entrata. Il centro di controllo permette l'ispezione del sito e la fornitura di dati statistici su richiesta dell'utente. Esso è inoltre in grado di generare segnali automatici di pericolo per il rilevamento di fumo/fiamme, repentini aumenti della temperatura e condizioni meteorologiche estreme. Inoltre, esso valuta la propagazione del fuoco, condizioni meteorologiche locali e morfologia del terreno. La propagazione dell'incendio stimata può essere visualizzata su un'interfaccia 3D basata su Google Earth.

Il lavoro del progetto ha incluso l'identificazione di requisiti e specifiche del sistema, lo svolgimento di test sul campo e la raccolta di dati relativi al rilevamento di incendi/fumo e condizioni meteorologiche. I partner sono stati coinvolti nello sviluppo di piattaforme software per il rilevamento di incendi/fumo e di una rete di sensori wireless (WSN - wireless sensor network). Questa WSN è usata per monitorare parametri ambientali, e assieme a una rete dati wireless (WDN - wireless data network) per la sorveglianza video, può essere usata per rilevare gli incendi. L'efficacia e le prestazioni della WSN e della WDN sono state testate mediante ampi test di laboratorio e sul campo con reali incendi sperimentali.

FIRESENSE ha installato il proprio sistema e lo ha dimostrato in cinque siti di interesse culturale in Grecia, Italia, Tunisia e Turchia (Adalia e Istanbul). La valutazione è stata prima effettuata dai partner in test di laboratorio e sul campo, e quindi da utilizzatori del sistema che hanno successivamente fornito un feedback. I partner hanno anche studiato un gruppo di utenti del sistema allo scopo di testare la facilità di utilizzo e l'interfaccia utente del centro di controllo. I feedback positivi hanno evidenziato la facilità di uso, le funzionalità chiare e un'interfaccia soddisfacente.

I risultati del progetto sono stati presentati in conferenze internazionali e sono stati pubblicati in riviste scientifiche. I risultati e le innovazioni tecnologiche di FIRESENSE non solo mostrano un forte potenziale per il sistema proposto; essi rappresentano anche un approccio efficiente in termini di costi che vanta una elevata affidabilità e la protezione efficace di preziosi siti del patrimonio culturale.

Informazioni correlate