Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Individuazione tempestiva del cancro

Il cancro colorettale e il cancro polmonare causano milioni di decessi ogni anno. Il gene di soppressione del tumore BARD1 è espresso in modo aberrante in diversi tipi di cancro, e potrebbe essere un bersaglio diagnostico per una diagnosi precoce del cancro nei campioni di sangue.
Individuazione tempestiva del cancro
Ogni anno viene diagnosticato il cancro ai polmoni a due milioni di persone. Si tratta del secondo cancro più frequentemente diagnosticato e, tra tutti i tipi di cancro, causa il più alto tasso di decessi (30 %). Ciò è dovuto all'impossibilità di individuarlo precocemente: normalmente la diagnosi viene fatta nelle fasi avanzate della malattia, quando iniziano a comparire i sintomi. Non esiste un test di screening di routine per il cancro ai polmoni in una fase in cui la malattia è ancora asintomatica, e ciò crea un'importante necessità medica cui si deve rispondere.

Il progetto BARDIAG ("Bardiag - Biomarker tests for early cancer detection"), finanziato dall'UE, svilupperà esami del sangue per l'individuazione precoce del cancro colorettale e del cancro ai polmoni basati su isoforme di BARD1 specifiche del cancro. Gli esami proposti analizzano le isoforme di BARD1 a due livelli: l'espressione di RNA specifico per le isoforme nelle cellule tumorali circolanti (CTC), e la presenza di autoanticorpi specifici per le isoforme nel siero. Dopo aver stabilito le analisi per l'individuazione delle isoforme, il consorzio eseguirà la convalida utilizzando campioni clinici.

Un'attività fondamentale del progetto prevedeva lo sviluppo della capacità di isolamento delle CTC, e l'individuazione e analisi delle isoforme di BARD1 basate sull'RNA. BARDIAG è riuscito a individuare e analizzare diverse isoforme di BARDIAG in 10 CTC per 10 ml di sangue. Questo sviluppo permetterà ai ricercatori di proseguire con l'analisi dei campioni di cancro.

Un primo ciclo di test basati su anticorpi è stato eseguito su un totale di 129 campioni di cancro, inclusi 99 campioni di cancro ai polmoni, 10 di cancro colorettale e 60 campioni di controllo. Questo esame è in fase di ottimizzazione per la fase successiva di test su 500 campioni.

I risultati del progetto hanno il potenziale di migliorare drasticamente la sopravvivenza al cancro tramite l'introduzione di metodi non invasivi e ampiamente disponibili per l'individuazione precoce del cancro colorettale e del cancro ai polmoni.

Informazioni correlate