Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

Come una comunicazione scientifica affidabile può combattere le notizie false

Una comunicazione scientifica efficace non è mai stata così decisiva per contrastare la disinformazione. Il progetto ENJOI, finanziato dall’UE, ne sta elaborando gli standard per renderla più affidabile e d’impatto.

Società

Affinché una società democratica funzioni correttamente, i cittadini devono fidarsi delle informazioni che ricevono e agire di conseguenza. L’umanità sta vivendo una infodemia, in cui siamo bombardati di informazioni e in cui i fatti scientifici sono spesso in conflitto con la disinformazione accidentale o intenzionale. La comunicazione efficace, affidabile e aperta della scienza sta alla base di questo sforzo, eppure ad oggi non esistono standard o principi riconosciuti nel giornalismo scientifico. Il progetto ENJOI (ENgagement and JOurnalism Innovation for Outstanding Open Science Communication), finanziato dall’UE, punta a colmare questa lacuna, lavorando a un manifesto per la comunicazione scientifica aperta. ENJOI ha elaborato una serie di SPI (standard, principi e indicatori) rivolti a coloro che praticano il giornalismo scientifico per farlo nel modo più efficace ed etico possibile.

Trovare e promuovere le migliori prassi giornalistiche

Il team di ENJOI ha organizzato una serie di workshop di coinvolgimento in cui la discussione aperta ha portato alla formulazione di SPI concordati. Questi workshop si sono svolti in quattro Paesi (Belgio, Italia, Portogallo e Spagna) per tenere conto di contesti culturali differenti. L’intero processo è stato concepito in un’ottica di creazione collettiva, in cui l’incontro di persone con opinioni, competenze ed esperienze diverse genera idee e dibattiti. Ai workshop di coinvolgimento hanno partecipato più di 50 professionisti di varia provenienza. Nell’ambito di ENJOI è inoltre in corso una ricerca partecipativa qualitativa, che sarà valutata e testata a tempo debito con i comunicatori scientifici.

Un manifesto per la comunicazione scientifica

Ora che gli SPI sono stati elaborati negli Engagement Labs di ENJOI, il progetto condenserà i risultati in un manifesto per una comunicazione scientifica aperta rilevante. Con questo manifesto il progetto spera di migliorare la comunicazione scientifica promuovendo il coinvolgimento, la fiducia, l’affidabilità, l’accuratezza e l’apertura nel modo in cui la ricerca viene comunicata. L’obiettivo futuro del progetto è quello di creare un punto di incontro online per promuovere la formazione e la collaborazione nell’ecosistema della comunicazione scientifica. Questo «osservatorio» includerà notizie sulle opportunità di networking, per costruire una rete internazionale di comunicatori scientifici, una serie di risorse online per aiutare i comunicatori a orientarsi nel mondo del giornalismo scientifico e strumenti accessibili, come corsi di formazione, linee guida e webinar, per aiutare i comunicatori a migliorare il loro mestiere. Questo prodotto di riferimento contribuirà al raggiungimento dell’obiettivo finale di ENJOI: migliorare la comunicazione scientifica e contribuire al pensiero critico, alla consapevolezza digitale e all’alfabetizzazione mediatica degli operatori. Il risultato sarà un pubblico più informato e una società democratica più resiliente.

Parole chiave

ENJOI, falso, notizie, scienza, comunicazione, manifesto, coinvolgimento, labs