Skip to main content

Event Category

Evento

Article available in the folowing languages:

I coordinatori della ricerca marina si incontrano a Bruxelles

Bruxelles ospiterà una riunione congiunta alla quale parteciperanno i coordinatori dei progetti di ricerca marina della Commissione europea (CE), che si svolgerà l'1 luglio 1999. Si tratta di progetti aventi per oggetto gli studi europei sull'interazione terra-oceano (ELOISE) ...

1 Luglio 1999 - 1 Luglio 1999
Belgio

Bruxelles ospiterà una riunione congiunta alla quale parteciperanno i coordinatori dei progetti di ricerca marina della Commissione europea (CE), che si svolgerà l'1 luglio 1999. Si tratta di progetti aventi per oggetto gli studi europei sull'interazione terra-oceano (ELOISE) e sulla gestione integrata delle zone costiere (ICZM).
La riunione tratterà il tema della necessità di legami più stretti tra i manager delle zone costiere e gli scienziati. Gli organizzatori daranno particolare risalto al fatto che la scienza di alta qualità, se combinata con una gestione appropriata dei progetti, costituisce l'elemento chiave per un uso sostenibile delle zone costiere europee.
Gli organizzatori della conferenza, appartenenti alla Direzione generale XII della CE, mirano a riunire in tale occasione i leader dei progetti del programma di dimostrazione ICZM della DG XI, e del programma ELOISE della DG XII.
Il programma di dimostrazione ICZM comprende progetti che si sviluppano in una grande varietà di contesti, naturali, socioeconomici e culturali. Ogni progetto comporta un approccio innovativo con il quale affrontare le complesse questioni che derivano dalla gestione delle zone costiere.
Il programma ELOISE costituisce il contributo della ricerca all'iniziativa dell'Unione europea (UE) sulla gestione integrata delle zone costiere. Tale programma raggruppa 29 progetti sponsorizzati dalla CE rientranti nell'ambito dei programmi delle scienze e delle tecnologie marine (MAST) e dell'ambiente e clima.
I due principali obiettivi di tale riunione sono volti a:
- promuovere un effettivo scambio di informazioni tra la scienza e la gestione delle zone costiere europee;
- sviluppare i suggerimenti riguardanti il modo in cui la futura politica dell'UE può facilitare la cooperazione tra scienza e gestione con riferimento alle zone costiere europee.
I sette temi chiave qui di seguito elencati saranno discussi da gruppi di lavoro:
- linguaggio comune - Come possiamo superare le barriere della comunicazione tra la scienza e la gestione delle zone costiere?
- limiti alla scienza - Quali sono le limitazioni della scienza delle zone costiere, quali sono le attese realistiche dei manager?
- definizione delle priorità - scienziati e manager raramente lavorano sulla stessa scala temporale. Come sono definite le priorità? Come possono essere combinate scale temporali ed elenchi delle varie necessità?
- natura e gestione - Quale tipo di aiuto può fornire la scienza delle zone costiere nel superamento della divergenza esistente tra le scale temporali naturali e amministrative?
- divulgazione della scienza - Come possiamo accrescere ulteriormente la consapevolezza e la pertinenza della scienza alle questioni sociali ed economiche e a quelle riguardanti la gestione.
- ruolo dell'aspetto socioeconomico - Come possono gli scienziati creare un legame od interagire con i fattori socioeconomici?
- bisogni specifici - Quale dovrebbe essere il futuro ruolo della ricerca nella ICZM?
Le conclusioni di tale incontro saranno presentate in occasione di un avvenimento che avrà luogo il 2 luglio 1999 dal titolo "Verso una strategia europea per la gestione integrata delle zone costiere". Ciò costituirà parte di una più ampia consultazione resa nota dalla Commissione, riguardante un documento di discussione "Gestione integrata delle zone costiere", in vista di una possibile elaborazione di una strategia europea in tale campo.Per ulteriori informazioni si prega di mettersi in contatto con:
Commissione europea
Direzione generale XII
Affari scientifici, ricerca e sviluppo
Direzione D.1-tutela dell'ecosistema I
Ecosistemi marini, Infrastruttura
URL: http://europa.eu.int/comm/dg12/index.html