Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

La Commissione approva una comunicazione sul mercato unico dei prodotti farmaceutici

La Commissione europea ha approvato una comunicazione riguardante il mercato unico dell'industria farmaceutica. Attualmente, la responsabilità del settore della sanità spetta esclusivamente agli Stati membri, che, per controllare i costi della sanità, applicano anche diversi r...
La Commissione europea ha approvato una comunicazione riguardante il mercato unico dell'industria farmaceutica. Attualmente, la responsabilità del settore della sanità spetta esclusivamente agli Stati membri, che, per controllare i costi della sanità, applicano anche diversi regimi di prezzo. Questa situazione ha ostacolato in passato gli sforzi volti ad istituire un mercato unico nell'industria farmaceutica che, nell'Unione europea, occupa 71 000 persone nel campo della ricerca e dello sviluppo. La Commissione europea intende ora adottare una strategia volta ad armonizzare il mercato farmaceutico in Europa

La comunicazione esamina il mercato farmaceutico del futuro sotto tre diversi criteri, prendendo in considerazione i vantaggi, rispettivamente, di mantenere lo statu quo, dell'integrazione totale e di una via di mezzo che prevede il rafforzamento della cooperazione tra gli Stati membri ed i fornitori di assistenza sanitaria. Inoltre esamina talune strategie passibili di stimolare la concorrenza dei medicinali generici, ridurre l'intervallo tra l'approvazione del prodotto e la sua immissione sul mercato, alcune misure volte a migliorare la trasparenza globale, le implicazioni del commercio elettronico e l'importanza del dialogo tra gli attuali Stati membri, i paesi candidati e l'industria farmaceutica.

La comunicazione costituirà una base di discussione per la terza tavola rotonda sulla realizzazione del mercato unico dei prodotti farmaceutici, che si svolgerà il 7 dicembre 1998 a Parigi.

Argomenti

Medicina e sanità