Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Azione chiave tenta di accrescere la base delle conoscenze socioeconomiche

La Commissione europea ha pubblicato un invito nell'ambito delle attività contemplate nel Quinto programma quadro di ricerca, di sviluppo tecnologico e di dimostrazione (RST) tra il 1998 ed il 2002.

Il bando riguarda proposte di azioni indirette di RST nell'ambito del programma specifico di RST in materia di accrescere il potenziale umano e la base di conoscenza socioeconomica nel contesto dell'azione chiave di accrescere la base delle conoscenze socioeconomiche".

Il testo dell'invito è disponibile, con tutta la documentazione necessaria alla presentazione delle proposte, all'indirizzo:

URL: http://cordis.europa.eu/improving

Il bando invita a presentare proposte entro un termine stabilito, dopo il quale avrà inizio la procedura di valutazione. Le proposte relative al presente invito che non rispetteranno il termine di presentazione non saranno prese in considerazione.

I soggetti che possiedono i requisiti necessari per partecipare alle azioni indirette di RST nell'ambito del programma specifico sono invitati a presentare proposte.

L'obiettivo di quest'azione chiave è di approfondire la nostra comprensione dei cambiamenti strutturali in atto nella società europea, per decidere la maniera in cui gestire i cambiamenti e in cui coinvolgere maggiormente i cittadini europei nella costruzione del loro futuro. Ciò presuppone che si proceda ad un'analisi delle principali tendenze che determinano questi cambiamenti e dei nessi tra tecnologia, occupazione e società, ad un riesame dei meccanismi di partecipazione alle azioni collettive, a tutti i livelli di potere, nonché all'elaborazione di nuove strategie di sviluppo a favore della crescita, dell'occupazione e della coesione economica e sociale. I temi di ricerca contenuti nel presente invito si prefiggono di affrontare alcune tematiche e sfide specifiche nel contesto generale all'interno di quest'azione chiave, dei suoi obiettivi e dei quattro temi intercorrelati da essa previsti (decisione del Consiglio sul programma specifico).

Il presente bando è aperto solo a progetti di RST ed a reti tematiche. Le proposte devono affrontare in modo chiaro uno dei temi di ricerca (o una sua parte) specificati qui sotto; in certi casi potranno riguardare più di un tema di ricerca, ma dovranno farlo in maniera coerente.

Le proposte devono essere innovative e di grande qualità. I temi di ricerca contemplati nel presente bando sono:

- Tema 1: sfide socioeconomiche poste dalla trasformazione della struttura familiare;
- Tema 2: evoluzione del lavoro e relativi effetti sulla qualità della vita;
- Tema 3: nuove sfide per i sistemi assistenziali europei;
- Tema 4: nuove forme di lavoro;
- Tema 5: effetti dei mutamenti sociali sull'istruzione e la formazione;
- Tema 6: rapporto tra il settore finanziario ed il resto dell'economia e della società;
- Tema 7: le dinamiche del sapere nell'economia;
- Tema 8: internazionalizzazione, tecnologia ed occupazione nei diversi ambienti geografici;
- Tema 9: occupazione e suo rapporto con la crescita economica;
- Tema 10: integrazione europea ed identità europea;
- Tema 11: la costruzione europea ed il processo decisionale a più livelli;
- Tema 12: relazione con i media.

Per i progetti di RST il contributo comunitario non supera in generale gli 1,5 milioni di euro, per una durata da uno a tre anni. Per le reti tematiche il contributo comunitario non supera in media gli 0,02 milioni di euro all'anno per partner.

Unitamente alla proposta relativa ad un progetto di RST i proponenti possono presentare una domanda per una Borsa per giovani ricercatori di paesi in via di sviluppo. Maggiori informazioni in merito a tale possibilità sono fornite nella guida del proponente. L'ammontare del contributo comunitario complessivamente stanziato per l'invito è di circa 30 milioni di euro.

Ulteriori informazioni relative alle norme di partecipazione al programma e le istruzioni per la preparazione e la presentazione delle proposte sono contenute nella guida del proponente. Tale guida, il programma di lavoro ed ulteriori informazioni in merito al presente invito possono essere ottenute facendo richiesta all'indirizzo della Commissione europea sotto riportato.

Informazioni correlate