Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Relazione sul convegno Euro-Med Net 1998

Sono state pubblicate le raccomandazioni e le conclusioni di Euro-Med Net'98, un convegno sulla società dell'informazione euromediterranea tenutosi dal 4 al 7 marzo 1998 a Nicosia (Cipro). Al convegno hanno partecipato oltre 350 persone dell'Unione europea e della regione medi...

Sono state pubblicate le raccomandazioni e le conclusioni di Euro-Med Net'98, un convegno sulla società dell'informazione euromediterranea tenutosi dal 4 al 7 marzo 1998 a Nicosia (Cipro). Al convegno hanno partecipato oltre 350 persone dell'Unione europea e della regione mediterranea, riunitesi per scambiare opinioni e discutere la creazione di una strategia dell'informazione in grado di avvicinare reciprocamente le due regioni. Erano presenti specialisti delle TI, scienziati, dirigenti dell'industria, imprenditori e funzionari pubblici dei Ministeri dei paesi euromediterranei. Il convegno ha messo in evidenza il grande numero di iniziative intraprese nei paesi mediterranei e ha presentato esempi di innovazione e buona prassi nella regione. Il convegno ha riconosciuto la necessità di integrare velocemente i paesi partner mediterranei nella transizione verso la società globale dell'informazione. I partecipanti sono pervenuti alla conclusione che l'incontro, nell'insieme, ha dimostrato come il contesto scientifico, aziendale e istituzionale della regione mediterranea sia pronto per la realizzazione di progetti pilota cooperativi e di iniziative a carattere regionale. Tra le proposte avanzate nel corso del convegno: - l'istituzione di un comitato di alto livello della società dell'informazione teso a sviluppare una strategia della società dell'informazione euromediterranea; - l'istituzione di un tavolo di lavoro sulle tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni volto a garantire un'idonea comunicazione tra il settore pubblico e quello industriale; - la messa a punto di strategie nazionali sulla società dell'informazione per il Mediterraneo, compresa una rete di uffici per i progetti nazionali; - l'ampliamento della portata dell'Indagine europea sulla società dell'informazione (European Survey of the Information Society - ESIS) per includervi i paesi mediterranei; - l'interconnessione, attraverso Internet, degli istituti di ricerca euromediterranei. Durante il convegno sono stati discussi, in appositi workshop, alcuni progetti pilota tesi allo sviluppo delle interconnessioni tra i diversi paesi della regione e concentrati su settori differenti quali, per esempio, quello accademico e quelli relativi a cultura e turismo, commercio elettronico, sanità, istruzione, telelavoro e telecommercio. Il convegno ha riconosciuto le caratteristiche comuni a questi progetti: sono guidati dall'imperativo economico di agire, rafforzare la formazione e la sensibilizzazione, nonché rispettare la diversità culturale basandosi, al contempo, su punti di forza comuni. Nei prossimi mesi saranno organizzati altri workshop al fine di far procedere i lavori nel settore, in particolare su questioni relative ai progetti pilota e alle interconnessioni. Il 15 e 16 giugno 1998, a Istambul, si terrà un importante avvenimento nel corso del quale verrà proseguito e sviluppato il lavoro del convegno di Cipro. Informazioni su questo convegno sono disponibili all'ISPO presso la Commissione europea.

Articoli correlati

4 Marzo 1998
Cipro

17 Ottobre 2013