Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Partecipazione dei paesi dell'Europa centrale e orientale ai programmi di politica sanitaria e sociale dell'Unione europea

La Commissione europea ha adottato le proposte per una decisione del Consiglio concernente la partecipazione della Bulgaria, dell'Estonia, dell'Ungheria, della Lituania e della Romania a diversi programmi comunitari nel campo della politica sanitaria e sociale. La partecipazi...

La Commissione europea ha adottato le proposte per una decisione del Consiglio concernente la partecipazione della Bulgaria, dell'Estonia, dell'Ungheria, della Lituania e della Romania a diversi programmi comunitari nel campo della politica sanitaria e sociale. La partecipazione a questi programmi di sanità pubblica riveste una particolare importanza per questi paesi in quanto li sosterrà negli sforzi compiuti per adeguarsi ai requisiti e alle normative in materia sanitaria predominanti negli Stati membri dell'Unione europea e sostenere i loro sforzi atti a migliorare le condizioni di salute delle popolazioni. I programmi interessati sono quattro programmi comunitari sulla sanità pubblica - promozione sanitaria, lotta al cancro, prevenzione dell'Aids e di altre malattie trasmissibili, dipendenza da droghe - e il programma per le pari opportunità. L'Ungheria e la Romania parteciperanno a tutti i programmi, mentre la Lituania parteciperà alla lotta contro il cancro, alla prevenzione dell'Aids e alle pari opportunità, la Bulgaria alla lotta contro il cancro e alla prevenzione dell'Aids e l'Estonia solamente alla promozione sanitaria. Le decisioni formali relative alla partecipazione di tali paesi saranno prese dai consigli d'associazione che riuniscono il Consiglio ed i governi dei rispettivi paesi e consentirà ai cittadini di tali paesi di partecipare ai programmi alle stesse condizioni poste ai cittadini degli Stati membri dell'Unione europea. Le proposte indicano i termini e le condizioni principali per la partecipazione a tali programmi, in particolare i contributi finanziari richiesti da tali paesi, i requisiti dei partner di progetto, il controllo della partecipazione e gli incontri di coordinamento.

Paesi

Bulgaria, Estonia, Ungheria, Lituania, Romania