Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Il governo irlandese lancia un programma di ricerca biotecnologica

Il governo irlandese ha annunciato la creazione di un programma di ricerca da due milioni di euro nel settore della biotecnologia. Il "BioIndustry-Led Research Programme" intende affrontare le priorità della ricerca e sviluppo (R&S) biotecnologica individuate dalle aziende i...

Il governo irlandese ha annunciato la creazione di un programma di ricerca da due milioni di euro nel settore della biotecnologia. Il "BioIndustry-Led Research Programme" intende affrontare le priorità della ricerca e sviluppo (R&S) biotecnologica individuate dalle aziende in Irlanda e condurre progetti di ricerca in tali aree nel corso dei prossimi due o tre anni. Il programma è stato elaborato da Enterprise Ireland, l'agenzia di Stato del governo irlandese per lo sviluppo, in collaborazione con l'Irish BioIndustry Association e i principali esponenti accademici, scienziati e responsabili aziendali del settore biotecnologico. Il governo irlandese ha inoltre usufruito della consulenza esterna prestata dall'agenzia nazionale finlandese per le tecnologie (Tekes). Nel dare annuncio del programma, il ministro irlandese per le Imprese, il commercio e lo sviluppo Micheál Martin ha dichiarato che esso contribuirà ad accrescere la consapevolezza delle esigenze di R&S dell'industria negli istituti per l'istruzione superiore e stimolerà una maggiore interazione tra le aziende biotecnologiche, offrendo al settore un valore aggiunto. "La biotecnologia è un'area di opportunità globali nella quale l'Irlanda vanta una forte base di ricerca. Il programma è un esempio di collaborazione tra industria, accademia e governo, il cui obiettivo è agevolare l'innovazione. Questo approccio mirato contribuirà alla competitività delle aziende biotecnologiche irlandesi sui mercati globali" ha dichiarato Martin. Aree prioritarie di ricerca quali la biodiagnostica e il monitoraggio dei processi biologici sono state individuate tramite una consultazione del settore. Il programma prevede progetti di R&S in tali aree fondamentali, condotti a nome delle aziende da un'équipe di eminenti personalità accademiche delle università irlandesi esperte in sensori, microfluidica, microelettronica, biodiagnostica e configurazione dei processi. La consultazione del settore proseguirà nel corso del programma con seminari e visite aziendali. È già stato avviato un programma capillare per trattare le esigenze individuate tramite la consultazione in termini di competenze e formazione. Per il 2006-2007 sono previsti seminari sulla pianificazione dei progetti e sugli aspetti normativi. Intervenendo nel corso del pranzo, il direttore esecutivo di Enterprise Ireland Feargal Ó�Móráin ha dichiarato che il programma era parte dell'obiettivo globale di accrescere significativamente il numero di aziende attive nella R&S in Irlanda. "Riteniamo che l'approccio alla R&S strategico e innovativo di questo programma produrrà progressi tecnologici e maggiore efficacia per le aziende biotecnologiche in Irlanda" ha affermato.