Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Galileo pubblica le specifiche del segnale

Con la divulgazione delle specifiche del suo segnale, l'impresa comune Galileo compie un passo importante nel garantire la standardizzazione con i sistemi di posizionamento globale satellitare esistenti. Pubblicato il 24 maggio, il "Signal In Space Interface Control Document...

Con la divulgazione delle specifiche del suo segnale, l'impresa comune Galileo compie un passo importante nel garantire la standardizzazione con i sistemi di posizionamento globale satellitare esistenti. Pubblicato il 24 maggio, il "Signal In Space Interface Control Document" sancisce la fine di numerosi anni di compromessi, analisi e qualifiche tecniche concernenti la progettazione del segnale, oltre che delle trattative internazionali. Le specifiche assicurano la piena compatibilità con i segnali GPS (Global Position System), fornendo agli utenti di tutto il mondo informazioni precise sulla localizzazione, oltre a performance di navigazione all'avanguardia. I costruttori potranno in questo modo iniziare a progettare, sperimentare e predisporre la produzione di ricevitori dei segnali Galileo e sviluppare applicativi per il programma GNSS, il sistema globale europeo di navigazione assistita da satellite. La produzione e la vendita dei ricevitori Galileo da parte dei costruttori sarà soggetta all'emissione di licenze per i diritti di proprietà intellettuale (DPI), che saranno rilasciate in un secondo tempo a cura del concessionario Galileo per conto del titolare del sistema, l'Autorità di vigilanza GNSS (AVG) a nome delle istituzioni comunitarie.