Skip to main content
European Commission logo print header

Network for co-ordination of european an national rtd programmes for photovoltaic solar energy (PV-EC-NET)

Article Category

Article available in the following languages:

Coordinamento della ricerca sul fotovoltaico in Europa

È stata costituita una rete di coordinatori per la ricerca nazionale sul fotovoltaico (FV) e per i programmi tecnici di sviluppo per migliorare l'efficacia e la competitività della ricerca europea. La rete ha condotto uno studio di benchmarking su diversi programmi nazionali e internazionali per determinare la capacità dell'UE di competere nel mercato mondiale.

Cambiamento climatico e Ambiente icon Cambiamento climatico e Ambiente

L'Europa è il leader nel settore dell'energia solare fotovoltaica, una delle fonti di energia rinnovabile più promettente. Per rimanere tra i tre principali attori mondiali nella ricerca sul FV, è necessario gestire correttamente i programmi nazionali per identificare le opportunità ed evitare attività doppie. Con il supporto dei finanziamenti europei, il progetto Pv-ec-net ha sostenuto una rete di coordinatori di programmi nazionali da tutta l'UE e da stati associati. Il progetto ha raccolto, valutato e divulgato informazioni sui programmi di ricerca nazionali sul FV tramite la sua rete di informazioni. Il consorzio ha condotto un'indagine che ha messo a confronto la ricerca e i programmi di sviluppo europei con quelli dei principali concorrenti, quali Giappone, USA e Australia. Sono state raccolte informazioni sui programmi di ricerca nazionali tramite questionari e i risultati sono stati analizzati da manager di programma ed esperti del progetto Pv-ec-net. I risultati hanno identificato i fattori determinanti per il successo e l'insuccesso delle iniziative di ricerca. Le informazioni raccolte sono state usate per valutare la posizione dell'UE nel mercato FV mondiale e per contribuire alla creazione di una strategia di ricerca comune europea. La strategia coprirà tutti gli aspetti della ricerca e dello sviluppo sul FV, inclusa l'implementazione su larga scala e la connessione a rete, oltre a questioni ambientali quali l'analisi del ciclo di vita (LCA). Migliorando il coordinamento delle attività di ricerca sarà possibile velocizzare lo sviluppo e l'uso del FV come fonte di energia rinnovabile pulita per l'UE. Questo a sua volta consentirà di creare nuovi posti di lavoro, offrirà una spinta gradita all'economia europea e contribuirà alla tutela dell'ambiente.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione